Home Windsurf Eventi Europei iQFoil: presentate le 41 squadre in regata a Torbole
Pubblicità

Europei iQFoil: presentate le 41 squadre in regata a Torbole

0

La squadra agonistica iQFoil del Circolo Surf Torbole, per i Campionati Europei iQFoil che inizieranno a Torbole, sul Garda Trentino con le prime regate di qualifica martedì 17 maggio, ha già fatto “strike”. Dei 6 atleti portacolori del circolo presieduto da Armando Bronzetti e con Dario Pasta come coach, che si sono dedicati da almeno un anno alla nuova classe Olimpica iQFoil, tutti e sei sono stati convocati in squadra nazionale dalla Federazione Italiana Vela, che per questi europei schiera una squadra di 12 atleti in tutto, tra cui la “cugina altoatesina” Linda Oprandi di Caldaro, altro lago in cui c’è una grande tradizione windsurfistica.Tra i 6 atleti del Circolo Surf Torbole troviamo i due senior Nicolò e Jacopo Renna e quattro under 21, con Jacopo Gavioli, Manolo Modena, Sofia Renna (in gara anche per la categoria under 19) e Leonardo Tomasini, che è anche under 17. Nicolò Renna, passato quest’anno “tra i grandi” ha lasciato l’under 21 nel 2021 vincendo il titolo europeo di categoria a Marsiglia, sede per la vela delle prossime Olimpiadi. Domenica sera tutte le 41 squadre, dopo aver sfilato per il centro di Torbole e sul lungolago, sono salite sul palco posizionato al Circolo Surf Torbole, storico sodalizio che organizzerà l’evento in collaborazione con la classe Internazionale iQFoil e federazione Italiana Vela, presentando i propri atleti: tanti campioni e giovani speranze, che fanno di questo Campionato Europeo il più partecipato della neo classe Olimpica iQFoil.

Il programma di regate prevede da martedì 17 maggio al massimo 10 regate di qualifica da disputare in 2-3 giorni e che potranno essere slalom in caso di vento sotto i 10 nodi e course in caso contrario. La flotta, che è composta da 170 maschi e 110 donne provenienti da ben 41 nazioni (regolarizzazione iscrizioni ancora in corso), sarà poi divisa in Gold e Silver fleet con la migliore metà di ciascuna categoria a confronto diretto. Domenica sarà la volta della Medal Race con i quarti di finale tra il 4° e il 10° assoluto; i primi due andranno in semifinale e regateranno con il 2° e il 3° della classifica generale, e la super-finalissima vedrà a confronto il primo assoluto della gold fleet contro i primi due della semifinale. Finalmente una formula per la vela in cui si capisce il podio appena tagliato il traguardo!

foto: Andrea Mochen©

Video cerimonia apertura.

Info regata: https://iqfoilclass.org/iqeuropeans2022/

Articolo precedenteThe Giro Road Trip, la serie web di BMC
Articolo successivoNorth Sails Wave 4.7, la nostra prova in acqua
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità