Fase due: Venezia mai stata così Serenissima!

0

Siamo fuori dall’incubo? Non lo sappiamo ancora, ma intanto lo sport ci aiuta a togliere quello strato di frustrazione che si è formato dall’otto Marzo.
Abbiamo visto il mondo cambiare, le città che prima erano soffocate dal turismo invadente, riprendere dignità; Venezia è stata sicuramente tra queste, senza il moto ondoso, le grandi navi e meglio non andare oltre.


Nel primo fine settimana della fase due, non potevo non approfittare della mia città, Venezia, della sua ritrovata tranquillità per visitarla con il SUP: SUP, disciplina sportiva riconosciuta dal CONI, SUP sport amico dell’ambiente, SUP amico dell’architettura, perché  non danneggia gli edifici, SUP amico delle visioni, perché visitare una città sull’acqua dalla sua prospettiva più autentica è davvero una visione.
C’è poco da aggiungere, bisogno solo agire e farsi incantare, sperando che nel futuro ognuno si ricordi di quanto è cambiato il mondo in un momento e che se “nulla sarà più come prima”  può anche significare che “tutto sarà migliore nel futuro”.

 

Hang loose,

Livia,

asd windsurf and smile.

TESTO E FOTO Livia Cornelio

 

Articolo precedenteApre SURF GARAGES a Lugana di Sirmione
Articolo successivoWestern-Australia con Dieter Van der Eyken, il video
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui