Feltre Urban Trail, DE NARD bissa il successo!

0
Un passaggio suggestivo tra le mura della città al Feltre Urban Trail
Un passaggio suggestivo tra le mura della città al Feltre Urban Trail

Gabriele De Nard e Eva Vignandel, sfidando la pioggia, vincono la quarta edizione della Feltre Urban Trail. Al traguardo oltre 700 urban trailer, un successo anche sotto la pioggia battente!

La pioggia non ha fermato i 700 al traguardo del Feltre Urban Trail
La pioggia non ha fermato i 700 al traguardo del Feltre Urban Trail

Gara bagnata… Gara fortunata!

Le previsioni meteo lo avevano già annunciato, ma tutti speravano in una clemenza finale del tempo. Come da copione venerdì nel tardo pomeriggio ha iniziato a piovere e così la quarta edizione del Feltre Urban Trail è stata caratterizzata dalla pioggia che nella seconda parte di gara, ha un po’ rovinato la serata che anticipava di poche ore la trentesima edizione del Giro delle Mura.
Un passaggio suggestivo tra le mura della città al Feltre Urban Trail
Un passaggio suggestivo tra le mura della città al Feltre Urban Trail

10 e lode all’organizzazione

Tutti i volontari e i Vigili del Fuoco, coordinati da Gian Pietro Slongo, presidente dell’Associazione Giro delle Mura, sono stati costretti a fare gli straordinari per gestire al meglio una situazione critica.
Il lungo serpentone di atleti è partito alle ore 20 da Campo Giorgio, anticipando di dodici ore la partenza del Giro delle Mura. Un percorso rivisto e migliorato di 9 chilometri ha fatto vedere agli oltre 700 partecipanti, suddivisi nella gara competitiva e nella camminata, una Feltre insolita, affascinante che addirittura molti feltrini non avevano ancora scoperto.
Frontale accesa e via al Feltre Urban Trail
Frontale accesa e via al Feltre Urban Trail

Gabriele De Nard bissa il successo del 2017

Gabriele De Nard, ha dominato sin dalle prime fasi la gara del Feltre Urban Trail. Nessun problema per lui adattarsi ai vari fondi stradali che il percorso prevedeva. Pavé, asfalto, e sterrato illuminati dal fascio di luce della lampada frontale. De Nard, bissando il successo dello scorso anno, ha chiuso la propria gara con il tempo di 36’22’’, alle sue spalle Francesco Moretto e Lucio Sacchet che hanno fermato il cronometro rispettivamente in 36’26’’ e 36’37’’.
Gabriele De Nard splendido vincitore assoluto del Feltre Urban Trail sul podio insieme allo special guest Yeman Crippa
Gabriele De Nard splendido vincitore assoluto del Feltre Urban Trail sul podio insieme allo special guest Yeman Crippa

Eva Vignandel regina del Feltre Urban Trail

In campo femminile Eva Vignandel ha vinto la quarta edizione della Feltre Urban Trail con il tempo di 43’09’’ davanti a Lara Comiotto e a Federica Schievenin, vincitrice della scorsa edizione. Il tempo della Comiotto è di 43’14’’, mentre Schievenin ha chiuso in 43’19’’.
Il podio femminile del Feltre Urban Trail
Il podio femminile del Feltre Urban Trail

CLASSIFICA COMPLETA QUI

Articolo precedenteTrofeo KIMA 2018, Jornet e Gerardi dominatori!
Articolo successivoRecupero e integrazione, la base per lo sportivo
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui