Foto professionali anche con lo smartphone

0

Ormai è prassi comune tra gli appassionati di sport outdoor non portare più con sè la fidata macchina fotografica durante le uscite, un po’ per limitare il peso di un dispositivo in più nell’attrezzatura, un po’ perché ormai il livello qualitativo delle fotocamere dei cellulari viene superato solo dagli apparecchi professionali che necessitano anche di competenze adeguate per essere sfruttati pienamente.

Ad ogni modo, la facilità d’uso dei cellulari non vieta però di stabilire alcune regole di base in grado di aiutarvi a trasformare i vostri scatti in opere semi professionali, quasi degne di una macchina reflex.

Proporzioni
griglia mountain

Il tipico errore nelle fotografie di paesaggi è quello di tenere la linea dell’orizzonte al centro dell’inquadratura. L’immagine ideale deve essere ripartita in tre segmenti, il cielo la parte superiore, lo sfondo quella centrale e il primo piano quella inferiore. Ovviamente non è una regola rigidissima, ma se voleste seguirla sappiate che impostare la griglia sullo schermo è molto utile, anche per mantenere la linea dell’orizzonte diritta.

Vietato zoomare

Gli zoom degli smartphone sono solitamente digitali e non ottici quindi zoomare equivale ad una perdita della definizione dell’immagine; se l’inquadratura è troppo larga è sempre meglio “croppare” in un secondo momento.

Abbasso i filtri
foglia sfumata

Non aggiungete finte sfumature alle vostra foto o si trasformerà nel ritratto di un cupcake da postare su Instagram. Stesso discorso per le decine di filtri impostabili prima di scattare, non faranno altro che rendere innaturale il vostro scatto, molto meglio giocare con contrasti e bilanciamento dei colori in post produzione, ma sempre con moderazione.

Attenti alla neve
snowhite

I paesaggi invernali sono molto affascinanti, ma la neve, soprattutto nelle giornate di sole, può far sembrare le foto troppo luminose.
Regolando l’esposizione dell’immagine (ormai i cellulari possiedono anche questo tipo di settaggio) si può facilmente evitare questo inconveniente.

Pulisci la lente
lente sporca

Pochi ci pensano, ma l’obiettivo del cellulare non è protetto come quello di una macchina fotografica, entra facilmente in contatto con la polvere e la sporcizia della tasca in cui il telefono è riposto. Pulirlo ogni tanto con una pezzuola per occhiali è sempre un’ottima idea.

Buone foto