Pubblicità
Home Windsurf Spot Guide Fun123 – Portonovo

Fun123 – Portonovo

0

TESTO DI Fabio Calò, Renzo Cognini
FOTO DI Maurizio, Oreste Teta, Renzo Cognini

LA FORZA DELLO SCIROCCO
Questo mese vi presentiamo uno spot della riviera adriatica, Portonovo, nelle Marche. A fine aprile l’Italia è stata investita da un’enorme perturbazione di scirocco e anche se ero appena tornato a casa da una veloce trasferta francese non ho resistito alla curiosità di andare a visitare Portonovo, spot che ultimamente sta regalando sempre più di frequente giornate ventose e con onde. Caricato dai racconti dell’ultima e recente giornata epica dal Nut e da Renzo, dalla determinazione di Federico che da Milano è partito da solo, e dai miei amici Manuel e Francesco, ho deciso di buttarmi in questo nuovo fast surf trip da una giornata. La strada è stata lunga ma ho potuto scoprire un nuovo e fantastico spot reso ancor più piacevole dalla cordialità dei local e dal paesaggio unico.

CONERO SPOT GUIDE
by Renzo Cognini

CONDIZIONI: Il promontorio del Monte Conero sporge sul mare nel bel mezzo della costa Adriatica, creando un potente effetto Venturi che premia Portonovo se il vento è da Scirocco e la spiaggia dei Sassi Neri (Sirolo) con il Maestrale. In estate, primavera inoltrata e nei primi mesi dell’autunno, le condizioni sono per lo più di acqua piatta e venti non troppo forti, talvolta rinvigoriti dall’effetto termico del monte. A Portonovo le condizioni sono ideali per lo slalom e l’apprendimento con lo Scirocco (mura a dritta), che gira a Sud (Ostro) nel tardo pomeriggio e può creare qualche rampa per saltare, rinforzando fino a consentire l’utilizzo di vele intorno ai 4,5 mq. Il Maestrale ai Sassi Neri (mura a sinistra), invece, entra al mattino dalle 11.00 e cala verso le 15.00/16.00, anche in questo caso grazie alla combinazione tra effetto termico e venturi. Qui le condizioni sono perfette per il freestyle con acqua molto piatta sotto il monte. Lo specchio d’acqua dove tira forte il vento è grande come un paio di campi da calcio e proprio in prossimità delle rocce il vento diminuisce un po’, alleggerendo la vela e permettendo ai più bravi di provare anche le manovre più complicate. Il “difetto” di questo spot sta nella difficoltà di raggiungere la spiaggia (S.Michele), proprio a ridosso del costone sud del Monte Conero. Preparatevi quindi ad una bella passeggiata su di uno scosceso stradino con l’attrezzatura sotto braccio… Fa molto Diamond Head! Se avete la fidanzata portatela! Vi ringrazierà per l’incantevole e tranquilla spiaggia di sassolini bianchi e il vento non la infastidirà visto che è molto circoscritto, esattamente nella zona nord della spiaggia detta appunto “Sassi Neri”. In autunno, inverno e all’inizio della primavera invece, a Portonovo, possono entrare delle belle mareggiate da sud (vedi foto). Ultimamente più spesso che in passato… C’è chi dice per i cambiamenti climatici e chi invece sostiene che si è creato un banco di sabbia qualche centinaio di metri al largo di Portonovo e questo creerebbe condizioni wave più frequenti. In ogni caso a noi sta bene così! Diciamo comunque che il vento da tenere d’occhio è lo Scirocco… Se danno 10 nodi, a Portonovo ce ne sono 20 e se il fenomeno dura qualche giorno allora arrivano anche le onde. A proposito di onde ci sono anche un paio di spot da surf: se la dimensione è piccola, il picco dei Sassi Neri lavora alla grande, ma oltre una certa misura ci si sposta a Portonovo (spot La Nave).

SCUOLE E LOCAL: La scuola e centro surf di Portonovo è il PWB – Portonovo Windsurf Band (tel. 333.2028111; e-mail: info@pwb.it). Il centro, gestito da Carlo Nut Rotelli e patrocinato dal Comune di Ancona, mette a disposizione materiale Goya, Starboard, Severne, Quiksilver ed è supportato da Nautica Urban, Menichetti e La Piazza. Oltre al Nut, sempre in acqua tra le onde o con lo slalom, attorno al PWB ruota un folto gruppo di bravi local che non si perdono neanche un’uscita. Qui Marco La Chiusa si allena costantemente in slalom, ed i risultati si vedono. Nel wave il più attivo è senz’altro Marco Revel (Fanatic, Ezzy Sails, Surf Paradise Riccione, Chiemsee). Marco, wave rider tecnico ed esperto, è sempre alla ricerca di onde da surfare in giro per il mondo e in particolare è di casa ad Oahu. Nel Formula si allenano con costanza il Seme (IDDO, Nautica Urban) e Roberto Pierani (Challenger). Da un paio di stagioni hanno fatto la loro comparsa anche i SUP ed in questa disciplina ancora una volta è Nut a guidare il gruppo, seguito dal mitico Sergio Volpini e dal sottoscritto Renzo Cognini. Non manca naturalmente il gruppo dei freestyler, che fanno riferimento al website Conerostyle.it, curato dal rider locale Federico Radicioni.

COME ARRIVARE: Dall’Autostrada A14 l’uscita consigliata è Ancona Sud. Seguite le indicazioni per “Riviera del Conero”, poi troverete i segnali stradali turistici per Portonovo. Se volete andare ai Sassi Neri, seguite invece le indicazioni per Sirolo e quindi quelle per S.Michele. Tutte nel giro di pochi chilometri.

INFO GENERALI: Il Monte Conero è un parco naturale protetto e quindi va prima di tutto rispettato (www.parcodelconero.eu), informazioni per turisti, attirati soprattutto dalle bellezze naturali. Per le info sulla zona vi rimandiamo al sito www.rivieradelconero.info dove potrete trovare informazioni generali per fare del sano turismo.
Molti windsurfer sono anche biker, qui si trovano dei fantastici percorsi, fate riferimento al parco del Conero per i raid guidati. Sullo stesso sito trovate anche informazioni per visitare i fondali rocciosi e pescosi della zona, oppure consultate www.conerobike.com. Altre spiagge da visitare (con tour in barca in partenza da Numana) sono la meravigliosa Mezzavalle e la Spiaggia delle Due Sorelle a metà strada tra Portonovo e Sassi Neri. Queste spiagge sono raggiungibili anche a piedi ma affidatevi ai locali per raggiungerle… Alcuni sentieri possono essere pericolosi!

DORMIRE E MANGIARE: Per dormire ci sono numerose soluzioni, dal B&B all’Hotel di classe e anche una buona scelta di campeggi. I prezzi, specie fuori stagione, sono abbordabili… È chiaro che a luglio ed agosto bisogna prenotare con largo anticipo e i prezzi sono adeguati alla domanda! A Portonovo vi segnaliamo: B&B la Carpinella (tel: 071.8082736 – 349.8082736) oppure al Poggio (sopra al monte ad un paio di km dalle spiagge) il “B&B” “La Torre del Poggio”. Appartamenti in affitto “Casa La Costa”(tel: 071.801381) o il Relais Verde&Blu (tel: 071.801281). Se volete fare un figurone con la vostra “lei” prenotate all’Hotel Emilia, a strapiombo sulla baia, con vista mozzafiato e ambiente riservato e raffinato, senza troppa formalità.
A Portonovo ci sono anche diversi campeggi tra cui: Campeggio La Torre (tel: 071.801257), Campeggio il Conero (www.campeggioilconero.it, tel: 071.801170).
Per mangiare: su tutti il ristorante Giacchetti (tel: 071.801384) ottimo pesce con cucina tradizionale ma aggiornata. Di fianco al PWB si trova il ristorante pizzeria “La Capannina”. In stagione va molto anche un aperitivo o un light dinner da “Il Clandestino” (tel: 071.801422) che fa della cucina creativa la sua bandiera… Lo chef è infatti il pluripremiato Moreno Cedroni. Per qualcosa di più easy ma sempre ottimo, il ristorante pizzeria “Pesci fuor d’acqua” (tel: 071.2139019) in piazzetta a Portonovo.
Infine vogliamo ricordare che la zona produce vini eccellenti, il Rosso Conero su tutti.
Per gli appassionati del genere si organizzano visite alle migliori cantine della zona (informazioni sempre su www.rivieradelconero.info).

SCARICA IL PDF DELL’ARTICOLO

Size: 1,30 MB
Pubblicità