Home Windsurf Spot Guide Fun137 – Down Under…
Pubblicità

Fun137 – Down Under…

0

TESTO E FOTO DI Chris Hafer

È l’anno 1629, il marinaio del vascello a vela batavia tiene d’occhio la rotta durante una notte buia e tempestosa. Sfortunatamente per lui però, confonde la schiuma bianca delle onde che rompono su un reef con il riflesso della luna sull’acqua…ed ecco che succede l’inevitabile. La nave si schianta contro il reef affilato delle isole Albrolhos Islands, vicino alla zona oggi conosciuta come Geraldton. Il capitano s’imbarca alla ricerca di soccorsi verso Jakarta, su una piccola imbarcazione troppo affollata e con pochissime provviste. Il primo tentativo di approdare sulla costa australiana per fare rifornimento fallisce a causa del vento forte e delle onde enormi… i naufraghi olandesi sono stati i primi a scoprire, a spese loro, le perfette condizioni surfistiche che offre la selvaggia costa occidentale australiana. Nel frattempo, i naufraghi rimasti a bordo sulle isole Albrolhos hanno fatto un ammutinamento, eliminando tutti i più deboli, sia giovani che vecchi…

INFO:
Non lasciare che il lungo volo ti spaventi, perchè ne vale assolutamente la pena! Di solito da novembre a marzo le condizioni sono costanti ed ottime per il wavesailing, con una tavola wave sugli 80 litri e vele dalla 4.2-5.3. Sia le Shorty che le mute a mezza manica vanno bene, ma non dimenticare di proteggerti dal sole ustionante! Potresti fare delle lunghe guidate lungo la costa per esplorare i vari spot e location, ecco qui alcune informazioni utili per l’avventura migliore della tua vita:

SPOT

Lancelin:
Tutto incluso. Tre wavespot differenti, acqua piatta nella laguna, docce, prato ed ombra per armare in tranquillità, ottima infrastruttura. Località famosa per la Lancelin Ocean Classic Competition, a fine Gennaio.

Geraldton:
• Coronation Beach: Non è possibile pensare ad un posto migliore per imparare e migliorare nei salti. L’acqua piatta nell’inside ti permette di prendere le rampe a tutta velocità. Si trova a soli 30 km a nord di Geraldton, ed ora c’è perfino una strada battuta e ci si può accampare sullo spot per un ottimo prezzo.
• Sunset Beach: Shorebreak che può diventare davvero pesante, ma richiede un po’ di swell per lavorare. È situato direttamente davanti al parcheggio dei Camper a nord di Geraldton.
• Point Moore: Solo per esperti. Le onde rompono su un reef molto basso, abbastanza lontano da riva. Se dovessi rompere qualcosa, ti ritroverai a nuotare per un bel po’ lunga la costa…

Come arrivarci: Non tutte le compagnie aeree imbarcano l’attrezzatura da windsurf al giorno d’oggi. Emirates sì, si può volare su Perth passando da Dubai, pagando un extra baggage.

Noleggio macchina/van: Basta controllare su Google e, a seconda del tuo budget e dei piani di viaggi, puoi trovare di tutto, dai 4×4 ai camper, ai van a piccole macchine, tutto a prezzi ragionevoli. Ricorda però che potresti dovere guidare a lungo, quindi conviene richiedere il chilometraggio illimitato!

Materiale: Potresti pensare di portare il tuo materiale ma è anche possibile noleggiarlo a Perth o a Lancelin, per info chiedere a windslanc@hotmail.com

Alloggio: Lancelin: Lancelin Lodge, www.lancelinlodge.com.au è la scelta perfetta, proprio sullo spot e vengono perfino a prenderti loro a Perth se hai bisogno di un passaggio. In alternativa ci sono svariati campeggi o puoi affittare un appartamento se stai in gruppo per un po’ di tempo. Geraldton: parcheggio dei camper a Sunset Beach o a Coronation Beach, l’ultima opzione è piuttosto spartana.

SCARICA IL PDF DELL’ARTICOLO

Size: 1,00 MB
Pubblicità