Home Windsurf Spot Guide Fun145 – South Africa
Pubblicità

Fun145 – South Africa

0

TESTO DI Ale Venice
FOTO DI Maghi

NON SOLO MURE A SINISTRA
Passione pura, ecco come definirei questo wave rider piemontese. In qualche riga, se possibile, vi voglio presentare Alessandro, un ragazzo che solo da qualche anno ha iniziato a fare windsurf e che in breve tempo ha raggiunto un livello di tutto rispetto, soprattutto tenendo presente che è un “lavoratore normale”, ovvero che ha a disposizione per il windsurf solo il week-end e le ferie. Prima di lasciarvi alle sue parole dove da ogni riga si può intuire la sua enorme passione verso questo sport vi racconto una breve storia. Qualche anno fa il buon Alessandro era stato trasferito per lavoro a Bursa in Turchia, in un posto talmente lontano che ci metteva un giorno intero per tornare a casa, perché nel weekend era d’obbligo fare windsurf! Quindi Ale partiva da Bursa venerdì mattina e dopo aver preso nell’ordine, macchina, battello, macchina, due aerei e il taxi, arrivava alla sera tardi a Torino dove c’erano pronti con la macchina carica i suoi amici per andare insieme o in Francia o al Lago di Garda. Due giorni di windsurf, rientro domenica sera e ripartenza per Bursa il lunedì mattina. Martedì Ale era al lavoro in giacca e cravatta pronto a rifare tutto questo il venerdì successivo. E così è stato per un anno dove Alessandro ha surfato quasi ogni weekend. Per fortuna ora è tornato a lavorare a Torino…

WITSAND – SPOT GUIDE

COME ARRIVARE: Da Cape Town prendere la M5 fino a Muizenberg, poi M4 direzione Sud (Cape Point); arrivati a Fish Hoek girare a destra sulla Kommetjie Rd (M65) e seguire le indicazioni per Table Mountain National Park. Superato Imhoff’s Gift, dopo circa 5km, si trova lo spot, un attimo prima di Misty Cliffs. Al rientro invece consiglio la litorale della West Cost, la M6, molto suggestiva per il panorama e lo skyline su Hout Bay, teatro di alcuni film. Tappa obbligatoria è Camps Bay, dall’aperitivo fino a notte fonda.

QUANDO ANDARE: Il periodo migliore è da metà dicembre a metà marzo, quando il SE soffia bene e arrivano gli swell. Ogni tanto però regala condizioni molto belle col NW mure a dritta.

ATTREZZATURA: Wave e dalla 5 in giù.

ONDE: Con il NW entrano a set abbastanza regolari, quasi sempre close-out su tutta la baia. Sopravento più piccole ma ancora più pulite e tubanti, sottovento più grosse. Non c’è un canale di entrata/uscita, per cui prestare molta attenzione quando si decide di lasciare l’onda che si sta surfando.

RACCOMANDAZIONI: Con il NW entrare in acqua dal lato sopravento, per poi scendere progressivamente sul lato sottovento; qui fare attenzione a non avvicinarsi troppo a riva e a non sbagliare. Il vento è bucatissimo e molto debole e si rischia di finire a rocce.

ACCOMODATION: Per la vostra vacanza a Cape Town rivolgetevi alla mitica Sheree Brown di capetownguru.com (e-mail: sheree@capetownguru.com), vi organizzerà tutto: macchina, casa (diverse possibilità a seconda del budget, dalla guest house alla villa sul mare), noleggio surf e SUP e qualunque altra cosa di cui avrete bisogno. Fortemente consigliata!

SCARICA IL PDF DELL’ARTICOLO

Size: 600 KB
Pubblicità