Home Windsurf Eventi Gollito Estredo, Campione del Mondo Freestyle 2017 e Jacopo Testa terzo
Pubblicità

Gollito Estredo, Campione del Mondo Freestyle 2017 e Jacopo Testa terzo

0

Il PWA Super Grand Slam di Sylt in Germania, questa mattina ci ha tenuto con il fiato sospeso grazie al Live Streaming, per coloro che hanno potuto guardarlo.
Gollito vince la finale contro Amado e si laurea per l’ottava volta Campione del Mondo Freestyle! Amado per il secondo anno si deve accontentare della seconda posizione! A dire il vero Amado avrebbe dovuto compiere una impresa titanica per vincere la gara, battendo due volte Gollito, e per vincere il titolo (essendo a pari punti se Amado avesse vinto a Sylt) avrebbe dovuto ancora una volta vincere contro Gollito, per un totale di tre heat. Ma la realtà dei fatti ci ha proposto immediatamente un Amado sottoinvelato con la 4.4 mentre Gollito poco prima della heat finale ha cambiato vela mettendo la 4.8… capitolo chiuso!

Ma veniamo a noi… è Jacopo Testa che grazie al suo terzo posto difeso con grinta sale per la prima volta nella sua vita sul podio di un evento PWA, tra l’altro il più importante. Ma non solo, grazie alla scofitta di Yentel Caers contro Sam Esteve per il quinto posto, Jacopo Testa scavalca nel ranking 2017 Yentel e si aggiudica il terzo posto finale PWA Freestyle 2017, alle spalle di Amado e Gollito!!!!
Se Matteo Iachino è il nostro alfiere nello Slalom, anche nel Freestyle ora abbiamo con Jacopo Testa le carte giuste per puntare ancora più in alto. Speriamo a breve di averle anche per il Wave…

Un grande applauso quindi per Jacopo Testa che è stato autore di una stagione indimenticabile, terzo al mondo nel Freestyle, ma anche primo nel Tour Europeo di Freestyle e ovviamente anche Campione Italiano Freestyle… un 2017 da incorniciare per Japo, e speriamo sia solo l’inizio!

Ma anche gli altri italiani non sono stati da meno! Ottimo risultato per Giovanni Passani e Riccardo Marca, il loro migliore al PWA. Mattia Fabrizi purtroppo nel Double Elimination di oggi perde la sua quinta poszione contro un informissima Yentel Caers, mentre Mattia è stato autore di una heat sotto le sue e nostre aspettative tanto da uscire addirittura dall’acqua prima della fine della heat.
Francesco Cappuzzo invece batte prima il francese Bosson con una heat perfetta e poi perde contro Caers. Il giovanissimo siciliano finalmente ha fatto vedere il suo livello con il vento forte e termina la gara di Sylt in 7° posizione ottenendo il suo miglior risultato di sempre nel PWA!

Ora non ci rimane che vedere come finisce il Wave Femminile e lo Slalom. Stay tuned!

Articolo precedente4RUNNING #5 è in edicola!
Articolo successivoBiomeccanica, posizionamento sulla bici e nuove mode
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità