GraMitico 2017, alla scoperta del boulder in Val Daone

0

Il 9 e 10 settembre la Valle di Daone (TN) ospiterà la terza edizione del GraMitico, meeting di arrampicata sui massi dedicato a tutta la boulder community. Un occhio di riguardo è dedicato ai più giovani, alle famiglie e a chi si è avvicinato e pratica l’arrampicata boulder nelle sale indoor e vuole scoprire la magia di scalare sui massi, immersi nello stupendo contesto naturale della Valle di Daone.

L’Amministrazione di Valdaone – con il contributo economico la Comunità di Valle delle Giudicarie, del Consorzio Turistico della Valle del Chiese e del BIM del Chiese – ha investito nella progettazione e riorganizzazione del Boulder Park La Plana.

La base dei massi è stata livellata e sono stati rimossi ostacoli pericolosi e un letto di corteccia evita la crescita della vegetazione infestante. Sono stati tracciati sentieri di collegamento tra i blocchi, segnalando con targhette due circuiti – di difficoltà contenuta – che di masso in masso portano a scoprire l’intero Boulder Park. All’ingresso una mappa permette agli arrampicatori di scoprire e individuare i tracciati di loro interesse. Un terzo circuito di difficoltà contenuta è dedicato ai più piccoli che, seguendo l’impronta della lince, scoprono il gioco dell’arrampicata.

Coinvolte in quest’opera anche le guide alpine della Valle di Daone, che su uno dei massi più alti hanno attrezzato una piccola falesia.

Queste attività hanno permesso di rendere il Boulder Park un fertile terreno di gioco tanto per chi conosce e pratica abitualmente questo sport, tanto per tutti coloro che intendano avvicinarcisi scoprendo nuovi equilibri e movimenti sui suggestivi massi di granito della Valle.

Durante le due giornate di GraMitico i contest saranno molti e pensati per tutti: Duri e Crudi prevede blocchi di alta difficoltà, Fun Plock è una gara/gioco aperta a tutti che prevede una serie di prove di arrampicata ed abilità sui massi, mentre Kid’s Boulder è un circuito di boulder/parkour per i più piccoli (5/13 anni) accompagnati dalle Guide Alpine. Non mancherà l’Horizontal Challenge per chiunque voglia cimentarsi nel risolvere un lungo e difficile traverso. Per quest’anno, infine, gli organizzatori hanno scelto di aprire il contest della Magic Line a tutti i team che vogliano individuare, pulire e filmare la salita di una nuova linea di arrampicata.

Saranno inoltre due i contest fotografici su Instagram: #arrampicavaldaone (10/08 – 31/08) e #gramitico (9-10 settembre).

I premi saranno molti e vari: dal materiale offerto dagli sponsor (La Sportiva, Ferrino, Rock Slave, Vertical Bike&Climb), ai buoni in carburante del valore di 500 Euro fino ai weekend, cene e ceste di prodotti locali offerti dai produttori, ristoratori e albergatori della Valle di Daone.

GraMitico intende far conoscere la Valle di Daone attraverso quelle attività da sempre a essa connaturate: dopo le gare di Coppa del Mondo di speed ospitate nei primi anni 2000, oggi l’Amministrazione si rivolge alla comunità di arrampicata tout-court creando un evento che permette di praticare quest’attività in un contesto naturale riqualificato e accogliente. Ciò è reso possibile anche grazie alla splendida disponibilità dei ristoratori, albergatori ed agriturismi della Valle di Daone. Per l’occasione, inoltre, verrà adibita un’area campeggio presso il Ristorante da Bianca.

Sul sito ufficiale è possibile trovare il modulo per le iscrizioni e sono inoltre previsti pacchetti sconto per i gruppi organizzati. Per qualsiasi informazione, la mail di riferimento è info@valdaonexperience.it

Articolo precedenteWe All Rock Festival 2017
Articolo successivoSprint race Salivoli
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui