Home Running Eventi Grandi numeri a Novara e Roma

Grandi numeri a Novara e Roma

0

Poche maratonine ma di qualità nell’ultima domenica di gennaio: a Novara la 19esima edizione della Mezza Maratona di San Gaudenzio premia Michele Belluschi (Daini Carate Brianza) primo in 1h08’06”, un dominio assoluto il suo con il marocchino Salah Ouyat (Atl.Palzola) staccato di 5’16” che in volata ha avuto ragione di Giulio Molinari e del compagno di colori Corrado Mortillaro. Vittoria anche per la tricolore di maratona Claudia Gelsomino (Atl.Palzola) che in 1h21’02” ha preceduto di 2’57” Daniela Ferraboschi (Runners Team Zané) e di 3’08” Sarah Aimee L’Epee (Atl.Settimese). Classificati in ben 1.552.

A Ceriale (Sv ) tradizionale appuntamento con la Maratonina dei Turchi, vinta in 1h10’12” da Pietro Riva (Atl.Alba) con 5’18” su Walter Sartor (Asd Dragonero) e 5’37” su Andrea Recagno (Cambiaso Risso). Fra le donne prima Laura Mazzucco (Pam Mondovì) in 1h28’19”, alle sue spalle Sonia Ceretto (Maratoneti del Tigullio) a 3’02” e Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso) a 4’04”. Al traguardo in 210.

La partenza della Maratonina dei Turchi; in alto,lo start di Novara (foto Fausto Bio Correndo) La partenza della Maratonina dei Turchi; in alto,lo start di Novara (foto Fausto Bio Correndo)

Le altre gare: a Modena consueto anticipo della Corrida di San Geminiano di sabato prossimo con la Classica della Madonnina, su 10km, andata al kenyano Joash Kipruto Koech (Atl.Potenza Picena) che in 32’38” ha preceduto di 6” il connazionale Bernard Kipsang Chumba (Atl.Futura) e di 49” il marocchino Omar Choukri (Mds Panaria Group). Quarta posizione per Denis Curzi (Carabinieri) a 59”. Fra le donne primo posto per Isabella Morlini (Atl.Reggio) che in 38’25” ha avuto ragione di Francesca Bertoni (Fratellanza 1874) per 53” e di Laura Ricci (Corradini Rubiera) per 1’12”. Arrivati in 457.

A Viareggio (Lu) il 5° Trofeo Tiamo Carnevale premia Leo Paglione (Gs Virtus) che in 31’55” ha lasciato a 31” Michael Weiss (Avis Stiava) e a 38” Stefano Politi (Atl.Pietrasanta). Claudia Astrella (Atl.Castello) è la prima donna in 38’10” con 9” su Simona Prunea (La Galla Pontedera) e 56” su Valentina Fruzza (Gs Lammari). 342 arrivati.

Restiamo in Toscana per il Mugello GP Run, la classica disputata all’autodromosu 10 km che ha visto emergere David Fiesoli (Aurora Montale) che in 34’57” ha lasciato a 49” Ivan Poggi (Gs Le Panche Castelquarto), terzo Riccardo Sandretti (Risubbiani 2008) a 1’25”. Gara donne a Federica Proietti (Corradini Rubiera) che in 37’38” ha battuto Anna Spagnoli (Atl.Futura Figline) per 1’50” e Francesca Barneschi (Atl.Sestini Arezzo) per 2’25”. I finisher sono stati 730.

Ben 3.941 classificati alla 16esima Corsa di Miguel, a Roma, la 10 km più partecipata d’Italia. Un nome di prestigio nell’albo d’oro, quello dell’azzurro di mezzofondo Ahmed El Mazoury (FF.GG.) che ha coperto la distanza in 28’57” staccando di 1’11” Riccardo Passeri (Aeronautica) e il compagno di colori Patrick Nasti. La gara femminile premia un’altra azzurra, Laila Soufyane (Esercito) in 34’03”, a 1’38” Eleonora Bazzoni (Rcf Roma Sud) e a 2’26” Paola Salvatori (Us Roma 83).

Ahmed El Mazoury vincitore della Corsa di Miguel (foto organizzatori) Ahmed El Mazoury vincitore della Corsa di Miguel (foto organizzatori)

E’ il kenyano Daniel Kipkirui Ngeno a inaugurare la storia della Monte Maggiore Marathon, gara di 25 km a Roccaromana (Ce).1h21’47” il tempo finale del portacolori della Vini Fantini che ha battuto in volata il connazionale Hosea Kisorio Kimeli (Virtus Lucca), mentre il marocchino Abdelhadi Tyar (Trc Traversetolo) ha chiuso terzo a 3’12”. Primo italiano Alfredo Norvello (Mov.Bartolo Longo) nono a 19’18” e preceduto anche dalla prima donna, la marocchina Meriyem Lamachi (Finanza Sport Campania) che in 1h39’46” ha avuto ragione per 3’58” della kenyana Eunice Chebet (Atl.Futura) e per 9’31” dell’altra marocchina Siham Laaraichi (Pod.Il Laghetto). Arrivati in 217.