Grave infortunio per Alessio Stillrich in Sudafrica

0

Allessio Stillrich, top wave rider di Gran Canaria, ieri sabato 20 dicembre al Capo di Buona Speranza in Sudafrica a seguito di un grosso wipe out si è rotto la tibbia e il perone.
Alessio, arrivato di recente in Sudafrica per i suoi allenamneti invernali, sabato mattina presto si è diretto verso Cape Point. Le previsioni davano onde oltre i 4 metri e vento da sud-est molto forte. Tutto il team Fanatic era presente sul posto per l’annuale photoshooting. Molti altri invece avevano preferito rimanere in zona Cape Town, comunque ventosa ma senza grandi previsioni di onde per quel giorno.

Alessio, a seguito di una pesante frullata dopo un immenso Arial su un’onda di oltre 4 mentri, pare abbia colpito con violenza l’albero con la gamba che gli ha causato una frattura esposta a tibbia e perone.
Alessio è stato immediatamente soccorso dai compagni di team non senza poche difficoltà e portato in salvo in spiaggia dove ha ricevuto i primi soccorsi e dove gli è stata immobilizzata la gamba.
Sulla spiaggia di Platboom è impossibile ricevere il segnale telefonico, quindi facendo qualche km e arrivando al light house di Cape Point sono stati chiamati i soccorsi che sono arrivati solamente dopo più di un’ora.
Alessio è stato poi portato in ospedale e gli auguriamo un veloce recupero da questo brutto infortunio.

 

Articolo precedenteCina ISA Word Longboard Day2: solo Francesca Rubegni resta in gara
Articolo successivoNicolò e Matteo Spanu in Brasile, il video
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui