Home Outdoor Prodotti Haglöfs; anticipazioni di ISPO 2018

Haglöfs; anticipazioni di ISPO 2018

0

Haglöfs punta la sua stagione invernale sulla sostenibilità!

 

Nella collezione AI18 di Haglöfs il focus è la sostenibilitá. Tessuti nuovi, più sostenibili e ad alta performance sono al centro della collezione che non rinuncia al design e all’utilizzo di materiali riciclati. Il risultato è la collezione più sostenibile che Haglöfs abbia mai creato.

Haglöfs ha sempre posto la sostenibilità al centro dei suoi prodotti ed è grazie a questo che, anno dopo anno, il marchio si posiziona un passo avanti agli altri. Il 2018 per il brand svedese ­si appresta a diventare un anno memorabile grazie alla nuova collezione autunno/inverno che è la più sostenibile che l’azienda abbia mai realizzato.

Ogni stagione il nostro obiettivo è sviluppare prodotti estremamente funzionali, tecnicamente avanzati e alla moda pensati per soddisfare le esigenze degli amanti dell’outdoor. Miglioriamo costantemente la nostra capacità di produrre articoli che ci aiutino a rispettare l’ambiente senza sacrificare performance o qualità. Con la stagione AI18 siamo orgogliosi di presentare nuovi materiali innovativi ed eccellenti proposte tecniche per la stagione che riteniamo sia la più sostenibile di sempre”, dichiara Jacopo Bufacchi, Responsabile Design di Haglöfs.

Tra i prodotti chiave della linea troviamo le Skuta Mid Proof Eco, scarpe da trekking dal design moderno realizzate con materiali più sostenibili. Sono le prime calzature prodotte con la membrana PROOF™: traspirante, ad elevate prestazioni e più rispettosa dell’ambiente. Un’altra novità la troviamo nella famiglia L.I.M ­– la collezione ultra-light L.I.M Touring con tessuti a lunga durata in DWR senza fluorocarbonio, una nuova gamma di articoli essenziali per lo sci alpinismo.

Le linee Khione e Nengal per lo sci freeride e lo snowboard sono aggiornate con le giacche Khione 3L Proof e i pantaloni Khione 3L Proof, oltre al parka Nengal 3L Proof e ai pantaloni 3L Proof ­– realizzati in resistente poliammide riciclato, sempre attento al design e DWR senza fluorocarbonio. Aggiunti anche dei midlayers – come Nengal Mid Jacket, Nengal Mid Hood e Khione Mid Hood – realizzati con materiali creati da “ghost nets”: reti da pesca usate ritrovate negli oceani. Riciclare la spazzatura che invade gli oceani beneficia all’ambiente doppiamente: evita il bisogno di produrre nuove materie prime che sovraccaricano il pianeta e, al tempo stesso, aiuta a ripulire gli oceani. Questo nuovo materiale è più eco-friendly ed è stato scelto anche perché è l’ideale per la montagna. In tutta la collezione i modelli e i colori sono stati ritoccati per dare vita a una linea più fashion e giovane.

Per l’AI18, oltre l’80% degli articoli della gamma si sono guadagnati la nostra etichetta Sustainable Choice che indica scelte migliori per l’ambiente e quasi la stessa percentuale di prodotti è certificata bluesign®. Nella linea d’abbigliamento, quasi un terzo della collezione è realizzata con materiali riciclati.

In conclusione, i prodotti della collezione AI18 di Haglöfs non solo vi aiuteranno a dare un contributo all’ambiente, ma vi proteggeranno dagli elementi atmosferici indossando capi al tempo stesso alla moda.

1
2
Articolo precedenteNew Balance Numeric – The Good Land video
Articolo successivoMaxime Chabloz, il piccolo svizzero che vola più dei grandi
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui