Il 25/26 Aprile torna L’Etrusca Sup Race

0

A Cecina Mare un appuntamento imperdibile per gli amanti della pagaia.

Anche per quest’anno torna una grande classica del Sup Race italiano, organizzata da Toscana Surfing, “L’Etrusca Sup Race” si svolgerà come di consueto a Cecina Mare sulla spiaggia dello Spot 1 Surf School Center.

Una due giorni, con Sabato 25 Aprile dedicato a clinics, workshops ed approfondimenti sul mondo del Sup, con atleti internazionali.

Ci saranno corsi rivolti al race, al sup all round, e sarà dato ampio spazio ai bambini e giovanissimi con professionisti che si dedicheranno totalmente a loro.


Anche per la categoria Adaptive, grazie al progetto Sitpad, ci sarà la possibilità di far conoscere, e provare il sup anche a chi ha problemi motori.

I bambini ed i giovanissimi saranno seguiti dalla pluricampionessa spagnola Susak Molinero, mentre il progetto Sitpad sarà guidato dall’istruttore federale Simone Mazzanti.

 

Entrambe le iniziative saranno gratuite, offerte da Toscana Surfing, sempre in prima fila per la promozione del nostro amato sport.

Paolo Marconi ( vincitore dell’edizione 2019) si dedicherà agli amanti dell’all round, mentre Martino Rogai ai puristi del racing.

Etrusca sup race
Domenica 26 Aprile sarà il giorno della gara, l’obbiettivo che l’organizzazione si è prefissato è quello di provare a coinvolgere il più possibile atleti dall’estero.

Come ci dicono i membri del direttivo: “vediamo gare in tutta Europa molto partecipate, con numeri da capogiro e paddlers provenienti da diversi paesi. Ci piacerebbe dare la possibilità non solo ai campioni, ma anche ai semplici appassionati di poter competere tra loro. Sappiamo che non sarà semplice con le risorse limitate che abbiamo attualmente, ma speriamo che con un territorio bello come quello della Toscana e della Costa degli Etruschi, in molti si faranno un giro per godere della nostra cultura, del nostro cibo, del vino e della grande varietà di paesaggi che la nostra terra può offrire.”

Le pre-iscrizioni sono già aperte sul sito della gara, con la possibilità di partecipare su un percorso breve di 3,5 km oppure sul classico percorso di 9 km.

Come al solito il viaggio ripercorrerà le vie fluviali utilizzate dagli Etruschi, dalle secche di Vada loro porto naturale, fino alla risalita del fiume Cecina, dove veniva prelevata l’argilla, preziosa per i loro manufatti, e dove la comunità locale a preso vita.
Una gara tra mare e fiume, costeggiando una pineta secolare, rendono unico questo percorso, permettendo a tutti i riders di confrontarsi nelle più svariate condizioni.
Appuntamento dunque a Cecina Mare per “L’Etrusca Sup Race 2020”!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui