Home Running Eventi Il Corritalia fa tappa a Nuoro

Il Corritalia fa tappa a Nuoro

0

Domani ritorna per le vie del centro del capoluogo della Barbagia la sedicesima edizione della Corri Nuoro, quest’anno legata all’Unicef con la campagna “100% vacciniamoli tutti”, campagna ideata per combattere la mortalità infantile. La manifestazione podistica regionale, organizzata dall’Atletica Amatori Nuoro in collaborazione con la Fidal Sardegna e l’Aics, è stata presentata ufficialmente presso la Sala Giunta del Comune di Nuoro. A far gli onori di casa ci ha pensato l’assessore comunale allo sport Leonardo Moro, che ha sottolineato l’impegno della società dell’Amatori che da 16 anni organizza con grande passione la Corri Nuoro. L’assessore Moro ha poi messo in evidenza le particolarità del suggestivo percorso, che da alcuni anni attraversa la parte storia di Nuoro e rimarcato la tradizionale ospitalità nuorese mostrata nel dopo gara. Sandro Floris, delegato provinciale Coni, ha lodato l’impegno degli organizzatori dell’Amatori, che non è limitato solo ad organizzare gare in ambito cittadino, come il Trofeo Cross Nuraghe Ugolio, ma porta l’atletica anche nei paesi, Olzai, Bitti, Orosei, coinvolgendo intere generazioni di sportivi e di giovani. Riconoscimenti all’Amatori sotto l’aspetto organizzativo sono venuti anche dal presidente della Fidal provinciale, Fabio Flumini: “Garantire la sicurezza su un percorso di circa 2.800 metri, che attraversa una buona parte della città, è indice di attenzione e competenza” e dal presidente dell’Aicas provinciale, Pietro Corrias: “L’Amatori è socia da 17 anni e l’Aics sponsorizza la corsa non competitiva”.

Per l’Unicef l presidente provinciale, Carlo Murgia, si è poi detto lusingato per l’opportunità di coinvolgere i ragazzi che parteciperanno alla Corri Nuoro, nel grande progetto mondiale “100% vacciniamoli tutti”, campagna ideata per combattere, tramite i vaccini, la mortalità infantile.

Infine Mario Bitti, presidente dell’Amatori, ha ringraziato la città di Nuoto, per l’attenzione che riserva a questa manifestazione che vanta già oltre 200 iscritti alla gara agonistica e che prevede una grande partecipazione alla non competitiva. “Sono ormai tantissime le persone che ogni giorno percorrono le vie della città, la pineta di Ugolio o la strada o i sentieri dell’Ortobene – ha detto Bitti – segno che l’esempio dei tanti atleti ha fatto proseliti”. La gara, in programma domani con partenza e arrivo da piazza Italia alle 18:30, si svolgerà su un circuito cittadino di 2.800 metri che attraverserà tutto il centro passando per via Brigata Sassari, via Defferu, piazza Crispi, corso Garibaldi, Santu Pedru, piazza Su Connottu e via Roma.

Nuova Sardegna Nuoro

 Corrinuoro