Pubblicità
Home Outdoor News Il libro di Yvon Chouinard ‘Some Stories’ esce in italiano
Pubblicità

Il libro di Yvon Chouinard ‘Some Stories’ esce in italiano

0
yvon chouinard

“Some Stories”, il libro di Yvon Chouinard – fondatore di Patagonia – è uscito in lingua italiana.

Some Stories di Yvon Chouinard

Dopo il successo di “Let my people go surfing”, a metà tra un’autobiografia e un manuale di business responsabile, lo scorso 19 novembre è uscito in lingua italiana per Ediciclo Editore “Some Stories”, firmato dal fondatore di Patagonia Yvon Chouinard.

yvon chouinard

La vita di Yvon Chouinard

Chouinard ha iniziato la sua attività alla fine degli anni Cinquanta, progettando e fabbricando attrezzatura per l’arrampicata. Climber, pescatore e surfista, Chouinard ha fatto della sua passione per gli sport outdoor un’azienda di successo specializzata nella produzione di capi e accessori tecnici sportivi e che ha una precisa missione: “Siamo in business per salvare il nostro pianeta”.

yvon chouinard

L’idea del libro

Per quasi 80 anni, Chouinard ha perseguito con uguale fervore avventure sportive, eccellenza aziendale e attivismo ambientalista. Dal 1950 ha raccolto le lezioni e le rivelazioni che ha appreso in articoli e libri, lettere personali e poesie, introduzioni e discorsi. I suoi testi preferiti sono raccolti in questo affascinante sguardo interiore rappresentato da “Some Stories”, il tutto accompagnato da immagini illustrative, molte mai pubblicate prima.

yvon chouinard some stories

Una raccolta di storie

Il risultato è un concentrato del pensiero e della filosofia di Chouinard, della sua abilità narrativa e del suo senso dell’umorismo: “Some Stories” è il ritratto eclettico di una vita unica vissuta al meglio.

Articolo precedenteBike Check: la BMC Foustroke del team Absolute Absalon
Articolo successivoLupato Brothers e Trek di nuovo insieme per il 2021
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità
Advertisement