Home Windsurf Video Il Peler pre lavorativo all’alba di Mattia Pedrani, il video
Pubblicità

Il Peler pre lavorativo all’alba di Mattia Pedrani, il video

0

Come spesso ricordiamo su questi canali, la frequenza di vento al Lago di Garda durante il periodo estivo ha delle percentuali davvero alte. Negli ultimi 5 mesi le giornate intere senza vento planabile si possono contare sulle dita di due mani. Basta un po’ di adattamento e non essere di “gusti difficili” e si può praticamente uscire ogni giorno. Uno degli assidui frequentatori del Lago, ormai local naturalizzato, è Mattia Pedrani, storico collaboratore di 4Windsurf e attualmente ancora uno dei più forti freestyler in circolazione, nonostante da alcuni anni sia entrato nella normalità degli orari di ufficio dal lunedì al venerdì. Ma la passione non si può fermare e con qualche accorgimento e sacrificio Mattia ci fa vedere come è possibile surfare all’alba anche durante i giorni infrasettimanali per poi presentarsi puntuale al lavoro a Verona…

schermata-2016-10-23-a-20-54-58

Mattia: “È ormai da 3.5 anni che lavoro full-time come sviluppatore di software, dalle 9 alle 18. Il windsurf, però, continua ad aver un ruolo fondamentale ed quindi ho dovuto ingegnarmi, adottando un approccio flessibile riguardo alla gestione del tempo ed del sonno… =/ . Da Giugno a Settembre, qui al Garda, è infatti possibile spararsi qualche ottimo pelerino a Malce, quasi sempre in solitaria, prima di andar a laurà. Giornata Tipica: Sveglia all’alba alle 4.45, per esser in acqua a Malce alle 5.15 alle prime luci, infilando quanti più tricks possibile fino alle 7.15. Cambio al volo per prender poi il treno delle 7.45 ed essere a Verona alle 8.45, fino alle 18.00. Continuo a non capire perchè la gente mi guardi storto quando rispondo al perchè arrivi in ufficio coi capelli bagnati … ;)”

schermata-2016-10-23-a-20-53-51

Articolo precedenteNuova gestione per lo Snowpark Monte Bondone
Articolo successivoI Crash di The Fourth Phase
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità