Home Running Eventi Il riassunto delle prove fuoristrada

Il riassunto delle prove fuoristrada

0

Poche gare ma di alta qualità per il fuoristrada nell’ultimo weekend, a cominciare da uno dei più grandi ultratrail della stagione, il Magredi MMT100mile che dopo 158,1 km con 7.704 metri di dislivello ha premiato il britannico Charlie Sharpe in 22h13’58”, unico a compiere l’intero tragitto entro lo scoccare della giornata. 24h27’09” è il tempo del secondo, il ceko Jakub Ridel, mentre il terzo è stato italiano, Piero Toffoli con 24h32’10”. Vittoria ceka fra le donne grazie ad Anna Strakova in 29h00’44” davanti alla connazionale Monika Vavrochova (33h11’13”) e all’italiana Ingrid Qualizza (33h12’11”). Ben 86 i classificati.

Recuperata la Granfondo della Valle Intrasca, vinta da Rolando Piana (Genzianella As) in 1h23’40” davanti ad Alberto Gramegna (As Caddese) a 2’40” e a Stefano Trisconi (Team Dynafit) a 3’01”. Gara femminile a Emanuela Brizio (Valetudo Skyrunning) in 1h39’28”, a 2’55” Michela Piana (As Caddese) e a 10’58” Annalisa Cappellettyi (Genzianella As).

Michael Mercandino è il vincitore della Montebarone Running, prova di corsa in montagna con la formula salita/discesa. Il corridore della Splendor Cossato ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 1h36’42”, alle sue spalle Michele Fantoli (Caddese) a 1’06” e Marco Marangone (Biella Running) a 7’23”. La prova femminile ha visto prevalere Marcella Belletti (Gli orsi Rewoolution) in 1h56’33”, 3’44” il distacco della russa Julia Baykova (Trail Running), terza a 4’36” Cecilia Mora.

Il vincitore della Montebarone Running Michael Mercandino; in alto, Emanuela Brizio prima alla GF Valle Intrasca (foto organizzatori) Il vincitore della Montebarone Running Michael Mercandino; in alto, Emanuela Brizio prima alla GF Valle Intrasca (foto organizzatori)

La Scarponata Alpina di Chiesa Valmalenco (So) sui 13 km è vinta da Endico Benedetti (Adm Ponte) in 53’35” con 37” su Enzo Vanotti e 1’56” su Luca Schenatti, entrambi della Sportiva Lanzada organizzatrice dell’evento. Prima donna Giulia Compagnoni (Alta Valtellina) in 1h07’03”, a 1’43” Lucia Moraschinelli (Pt Skyrunning) e a 8’56” Cinzia Cucchi (Gp Talamona).

Il primo Green Trail di Villa Marzotto a Trissino (Vi) ha premiato Diego Gaspari (Gs Gabbi) in 1h17’26” che ha battuto in volata Mirko Signorotto (Atl.Ponzano), terzo a 2’38” Lucio Fregona (Gs Astra)mentre fra le donne il primato è andato a Sabrina Roncaglia (La Fulminea Running Team) in 1h40’31”, davanti alla sua compagna di squadra Maria Elena Mattana a 5’28” e ad Alessandra Olivi (Lib.Piombino Dese) a 19’06”.

Atleti provenienti da più Paesi hanno preso parte alla Lake Garda Mountain Race di Malcesine (Vr) dove si è registrata la vittoria del pluriiridato di corsa in montagna Jonathan Wyatt, neozelandese del team Salomon in 1h27’26” con 3’37” sul compagno di colori norvegese Thorbjorn Ludvigsen, terzo l’azzurro Philip Gotsch (Bogn da Nia) a 5’53”. Prima donna Michela Benzoni (Atl.Alta Valtellina) in 1h50’11” a 5’12”  Edeltraud Thaler (Telmekom Team Sudtirol) e a 6’10”Anna Pircher (Rennerclub Vinschgau).

Altro successo stagionale per Urban Zemmer alla Ciok Vedeler di Soraga (Tn) dove il campione della Bogn da Nia ha chiuso in 21’32” con 48” su Christian Varesco (Us Cornacci) e 55” su Nicola Pedergnana (Atl.Clarina). In campo femminile prima Francesca Rossi (La Sportiva) in 25’51”, staccata di 2’11” Beatrice Deflorian (Us Cornacci) e di 5’34” Serena Ioriatti (Leoni Team).

Il Morenic Trail passa in archivio nel segno di Paolo Rossi,primo in 10h49’10” con 1h18’24” su Bart Janssens e 1h26’30” su Omar Riccardi, mentre fra le donne ha prevalso Lorena Manzini in 15h06’31” con Mariacarla Ferrero a 1h52’23” e Federica Zinfolino a 2h05’38”.

Prosegue il Parkstrail Campania con il Trail del Brigante vinto da Michele Volpe (Aequa Trail Running) in 1h07’44”, alle sue spalle Giovanni Tolino (Podigym Avellino) a 17” e il compagno di team Fabio Fusco a 36”. Daniela De Feo (Napoli Nord Marathon) si aggiudica la prova femminile in 1h36’44”, con Laura Mozo Flores (Filippide Runners) a 2’26” e Teresa Pecka (Am.Pod.Benevento) a 6’44”.