Home Outdoor News In Val d’Aosta inizia la stagione della neve

In Val d’Aosta inizia la stagione della neve

0
val d'aosta

La Val d’Aosta presenta la propria offerta invernale a Skipass, il salone del turismo dello sport di montagna a Modenafiere. La stagione della neve si apre ufficialmente per la Regione europea dello sport 2023, con l’obiettivo di replicare i risultati di una stagione estiva da record. I focus principali saranno gli sport outdoor e le experiences nella natura.

La regione più piccola d’Italia rappresenta, infatti, il paradiso degli sport invernali ed è l’unica meta d’Europa che permette di soggiornare e sciare ai piedi dei giganti delle Alpi. Tutto questo, non solo praticando sci da discesa, ma in generale gli sport invernali e d’alta quota, in tutte le loro declinazioni.

Jean-Pierre Guichardaz, assessore ai beni culturali, turismo, sport e commercio della Regione Valle d’Aosta dichiara: “Lo Skipass di Modena è sicuramente la “vetrina” della neve più importante d’Italia per professionisti, operatori, appassionati di montagna e sportivi.

Si tratta anche di una bella occasione per celebrare i nostri campioni valdostani, che si distinguono a livello internazionale nelle varie discipline e che sono anche un importante modello per le giovani generazioni e per la promozione degli sport invernali, sia a livello agonistico che di base. La partecipazione a questa fiera è frutto di una partnership tra diversi soggetti, un modo di fare rete tra i rappresentanti del mondo del turismo e dello sport, ambiti fortemente legati e sinergici”.

I comprensori sciistici valdostani sono fruibili anche con un sistema di biglietteria unificato: uno skipass elettronico unico e internazionale che permette di accedere agli impianti di risalita in tutte le stazioni.

val d'aosta

Le novità dei comprensori

  • A Cervinia, che ha inaugurato la stagione già il primo ottobre, sono attive una nuova seggiovia, la Gran Sometta, e una nuova pista che collega la località di Cielo Alto alla partenza degli impianti di Bardoney.

 

  • A Courmayeur, dove la stagione invernale inizia il 26 novembre, quest’anno vi saranno impianti di innevamento artificiale che coprono l’80% delle piste del comprensorio. Un resort ideale, non solo per gli amanti dello sci di discesa, ma anche per gli spiriti liberi del free ride e del fuori pista. E per vivere uno dei Giganti delle Alpi a pieno, SkyWay Monte Bianco offre panorami al confine tra montagna e cielo, a 3.466 metri di altitudine.

  • Dal 26 novembre prende il via la stagione sciistica anche a La Thuile, nel comprensorio internazionale Espace San Bernardo, che collega Val d’Aosta e Savoia francese (La Rosière).  152 km di piste, un unico skipass internazionale e moderni impianti di risalita. Un  luogo di vacanza per i più esperti ma anche per chi è alle prime armi. Da questo inverno prende il via, inoltre, un percorso di sci alpinismo transfrontaliero, nell’ambito del progetto italo-francese Nouvelles Liaisons, attraverso il Colle del Piccolo San Bernardo.

 

  • Il Monterosa Ski, a cavallo tra Valle d’Aosta e Piemonte, inaugurerà la stagione il 2 dicembre. Il comprensorio principale “3 Valli sci ai piedi”, con le sue 51 piste tra i territori di Gressoney-La-Trinité, Champoluc e Alagna Valsesia, e le piccole stazioni dell’area per l’inverno 22/23 confermano i costi della passata stagione, con una politica di dynamic pricing. Anche il Monterosa Ski per la nuova stagione offrirà impianti ammodernati e il potenziamento dell’innevamento programmato.

Queste sono solo alcune delle proposte della Val d’Aosta: l’offerta invernale regionale è disponibile sul portale Skilife.ski, con aggiornamenti in tempo reale su comprensori, bollettini neve, webcams, apertura piste e impianti, tariffe.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui