Inarrendevole, il libro di Loretta

0

Loretta Zampolli ha pubblicato il suo libro per raccontare la sua storia di come, seguendo il suo cuore, ha trovato un’enorme energia psicofisica, dopo brutte diagnosi sulla sua salute.
Viaggi (mete surf e windsurf) esperienze sportive, emozioni, sogni… Loretta sogna di volare sulle onde con il windsurf da quando è bambina.

Due pezzettini del suo libro:
“Ho windsurfato con il vento… vento che mi porta pensieri belli, pensieri tristi… e che alla fine me li porta via e…  mi porta via.
Ho windsurfato anche senza vento, mi muovevo lenta su acque calme e specchiandomici… sembravo una farfalla.
La magia del mio esercizio di equilibrio era molto più  potente di chi mi prendeva in giro.
Il vento è libertà.
Il windsurf è libertà”

“Sai che ho fatto anche l’infermiera ai mondiali di windsurf (formula) al lago di S. Croce? Mi ero proposta come “manovalanza” in realtà e invece mi hanno assegnato questo importante ruolo di responsabilità…”

“L’importante è la salute.
Già… E se questa venisse improvvisamente e duramente ferita, cosa faresti tu?​
Questo libro è un viaggio, semplice e profondo, dentro e fuori di me. Un viaggio che mi ha fatto scoprire come le cose amate, sogni, desideri… la natura, il surf, il windsurf… sono diventati la chiave magica per non arrendermi. E star bene.”

Breve storia del perché Loretta ha deciso di darlo alle stampe.
“Ho sentito dentro di me che, in un mondo dove troppo spesso ci si dimentica che la vita va vissuta, si sottovaluta il potere delle attività sportive, della natura, dei sogni… con la mia energia positiva forse potevo fare qualcosa di buono in questo senso.
O almeno provarci ne valeva sicuramente la pena.”

Il libro (Edizioni DBS) è ordinabile al seguente link: https://www.edizionidbs.it/shop/letteratura/narrativa/inarrendevole/

 

Articolo precedente4 tecnologie per proteggere la vostra testa
Articolo successivoKTM Macina Fold pieghevole con batteria 500Wh
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui