Home Running Eventi Invasione di gare offroad in Italia

Invasione di gare offroad in Italia

0

Sempre più ricco il calendario delle prove offroad: ad Arsago Seprio (Va) il 2° Trail di Bozz Noene, sui 27 km per 400 metri,premia Fabio Di Giacomo (Runners Valbossa) che in 1h50’08” ha preceduto Angelo Busi (Valetudo Skyrunning) di 1’17” e Simnone Mascheroni di 2’57”. Gara femminile che premia Scilla Tonetti (Runners Olona) in 2h10’14” con 7’05” sulla favorita Francesca Canepa (Atl.Sandro Calvesi) e 10’20” su Angiola Conte (Atl.3V). Classificati in 292.

Emanuele Manzi è il primo vincitore del Santa Caterina Winter Trail. Sui 14 km per 560 metri di dislivello il portacolori della Forestale in 1h03’39” ha staccato di 1’57” il britannico della Runner Varese Phil Gale, terza piazza per Guido Giacomelli a 2’12”. Addirittura sesta assoluta la prima donna, la britannica Emelie Collinge che in 1h08’53” ha lasciato a 2’38” Elisa Desco (Atl.Alta Valtellina) e a 14’16” Elisa Sortini (Gp Talamona). 162 arrivati.

C’era molta attesa a Basovizza (Ts) per il Kokos Trail, 15 km per 500 metri che hanno premiato il campione sloveno di corsa in montagna Mitja Kosoveli (Kgt Papez) che in 58’17” ha lasciato a 4’25” Nicolò Francescatto (Us Aldo Moro) e a 4’56” Alessandro Maraspin (Sportiamo). Gara femminile favorevole alla connazionale Jana Bratina (Sd Nanos Podnanos) in 1h11’10” davanti alle altre slovene Ana Cufer (Primorski Gorski Tek) a 3’08” e Mojca Kermavnar (Intersport Slovenija) a 4’03”, quarta Paola Romanin (us Aldo Moro) a 6’31”. 488 al traguardo.

Sui 26 km del Trail Ballando a Rivergaro (Pc) primo posto per Guido Caldara che in 2h10’30” ha staccato di 1’20” Davide Lunardini (Asd Tre Mori) e di 9’15” Giuseppe Barbieri (Piacenza Sport). Fra le donne prima posizione per Manuela Rebuzzi (Atl.Reggio) in 2h46’30” davanti a Jessica Galleani (Gp Casalese) a 4’32” e Giorgia La Monaca (Gsd Italpose) a 9’08”. Classificati in 118.

Un passaggio del Trail Ballando; in alto Emanuele Manzi vincitore a Santa Caterina (foto organizzatori) Un passaggio del Trail Ballando; in alto Emanuele Manzi vincitore a Santa Caterina (foto organizzatori)

Secondo appuntamento per il Trail di Riolo Terme su 20 km per 800 metri con successo fra gli amatori di Tomaso Mazzoni davanti ad Alberto Fellon e Cristian Ravaioli; fra gli Over primo Sergio Maré su Gianluca Stradi e Fabio Fregnani, in campo femminile podio con Nicol Malpezzi, Sara Restani e Lorenza Abati nell’ordine.

Grande partecipazione a Trevignano Romano per il 4° Giro del Lago di Bracciano, 34 i km da percorrere con vittoria per il marocchino della Lbm Sport Team Jaouad Zain in 1h47’38”, davanti ai compagni di colori Eliyas Embaye (Eri) a 58” e Rafal Andrzej Nordwing (Pol) a 2’08”, quarto il primo italiano, Antonio Bucci (Tocco Runner) a 3’42”. Fra le donne prima la marocchina Hanane Janat (Lbm Sport Team) in 2h02’47”,alle sue spalle la compagna di squadra Pamela Gabrielli a 12’27” e Daniela Pendenza (Atl.Monte Mario) a 18’43”. Al traguardo in 721.

In Sicilia, a Castelbuono (Pa) il 7° Vivinatura Trail valido per il Bioecotrail Running Uisp ha visto prevalere Francesco cesare (Panormus Mtb) che in 2h47’29” ha lasciato a 1’21” Antonio Greco (Etna Trail Catania) e a 1’27” Antonino Camarda, suo compagno di colori. Prima donna Lara Lapera (Marathon Misilmeri) in 3h12’10”, alle sue spalle Francesca Leone (Panormus Mtb) a 1’56” e Sonia Stagnitta (Panormus Mtb) a 2’54”. 94 arrivati.