Home Running Eventi Iscrizioni chiuse all’Ecomaratona del Barbaresco

Iscrizioni chiuse all’Ecomaratona del Barbaresco

0

Tutto esaurito, iscrizioni chiuse in anticipo e nuovo record di partecipanti per la settima edizione dell’Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d’Alba di domenica 6 novembre, l’importante, impegnativa ma affascinante gara podistica che si corre attraverso le spettacolari colline autunnali delle Langhe e i comuni di Alba, Barbaresco, Neive e Treiso.

Si corre sulla distanza di km. 42,195 che prevede anche un percorso ridotto di km. 21. Il via alle ore 9,00 dal cuore della città di Alba in piazza Rossetti/Duomo, che sarà anche teatro degli emozionanti arrivi a partire dalle ore 10,15 (mezza) e dalle ore 11,30 (maratona). E’ prevista anche una camminata guidata di 10 km circa.

Sarà sicuramente spettacolo agonistico e grande battaglia, poiché saranno alla partenza tutti i vincitori delle prime sei edizioni: Lorenzo Trincheri (a caccia del tris), Michele Evangelisti(atleta di punta della società organizzatrice Triangolo Sport, in partenza per la traversata dell’Australia), Lorenzo Perlo (reduce dalla maratona di Venezia), Roberto Camperi (con il pettorale n. 1 vincitore della scorsa edizione),  Walter Sartor (nonostante un leggero infortunio, vuole essere presente e correrà la mezza), e poi tra le donne la forte aostana Francesca Canepa (prima nel 2014), Sonia Ceretto (trionfatrice lo scorso anno) e Cardone Debora (che corre questa gara per aggiudicarsi il primo posto nel Grand Prix Fidal M&T Running). Tra gli avversari spicca il nome dell’ultratrailer Oliviero Bosatelli, vincitore del Tor de Geants 2016.

Iscrizioni già chiuse all'Ecomaratona del Barbaresco (foto organizzatori) Iscrizioni già chiuse all’Ecomaratona del Barbaresco (foto organizzatori)

Come da tradizione il vincitore si aggiudicherà l’ambito artistico trofeo a tema e quest’anno opera del noto artista locale Beppe Gallo.

Nel pacco gara gli atleti della Maratona e della Mezza Maratona troveranno una esclusiva maglia tecnica manica lunga di alta qualità, una bottiglia di Barbaresco docg (0,750 o 0,375), il buono omaggio pranzo Piemonte in Tavola. A disposizione anche l’ingresso gratuito agli stand del Mercato mondiale del Tartufo.

Verranno effettuate due ricchissime premiazioni a sorteggio: fra gli iscritti alla maratona verrà estratto il fortunato vincitore di quattro Magnum più due bottiglie da 750 cl di Barbaresco. Fra gli iscritti alla maratona e alla mezza si sorteggerà il vincitore di un gran Tartufo Bianco d’Alba.

Spogliatoi e docce sono comodamente ubicati al Palamarathon, luogo del pranzo post gara, a poche centinaia di metri dalla zona di arrivo/partenza. A fine gara, terminata la fatica, per tutti gli atleti sarà disponibile un servizio muscolare gratuito, curato da massaggiatori e fisioterapisti professionisti del Team Albafisio.

Saranno presenti due distinte troupe altamente professionali per seguire e documentare al meglio la gara.

Grazie al progetto innovativo di una primaria azienda italiana sarà possibile vedere subito dopo la gara le foto direttamente sul proprio smartphone.

Le riprese video saranno affidate alla regia di tecnici specializzati e inserite nel palinsesto della storica trasmissione tv ICARUS “alla ricerca del limite” e diffuse sul canale ufficiale del pacchetto Sky. La linea del traguardo finale sarà caratterizzata da un tappeto in erba vera, una esclusiva mondiale running per gli arrivi in centro città, a cura di Coril Verde. Gli eco-punti di ristoro, grazie allo studio di Cooperativa Erica, progetto Keep Clean and Run, saranno segnalati e organizzati con cura dell’ambiente circostante. Sarà installato anche uno speciale punto di raccolta sperimentale bicchieri: “Fai centro !“.

Piemonte in tavola è il nome del pranzo completo che gli atleti potranno gustare al Palamarathon di Alba. Per i partecipanti alla maratona e alla mezza maratona il pranzo è già compreso nell’iscrizione, così come per i partecipanti alla camminata che vi hanno aderito. Saranno servite ai tavoli eccellenze gastronomiche locali, accompagnate dagli ottimi vini delle Langhe. A Barbaresco invece, a cura della Proloco e dell’Enoteca Regionale, dopo il 10° km di gara c’è un ristoro davvero unico e eccezionale, dove sarà possibile degustare il prezioso vino Barbaresco servito nei calici di vetro!

A tutti i finisher (Maratona e Mezza) verrà consegnata la medaglia, coniata per l’occasione, e sarà anche possibile scaricare il diploma di partecipazione dal sito triangolosport.it,

Il pettorale di gara verrà personalizzato con il nominativo del partecipante, ma sarà garantito solo per coloro che si iscriveranno entro domenica 23 ottobre.

L’edizione 2016 dell’Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d’Alba è anche stata inserita nel calendario nazionale della Fidal e sarà prova finale del Gran Prix M&T Running Fidal 2016, e sarà presente il commissario tecnico della Nazionale Italiana Paolo Germanetto.

Sul sito triangolosport.it, il regolamento, il percorso e altre informazioni, e anche la possibilità di controllare l’avvenuta iscrizione.

Comunicato stampa