JP AUSTRALIA, le nuove tavole 2019

0

ULTIMATE WAVE
Il Radical Quad è stato nella linea JP per quattro anni grazie al suo successo. Tuttavia JP propone per quest’anno una tavola Wave ancora più radicale. Una unica tavola che fonde insieme le migliori caratteristiche del Quad Radical, come la maneggevolezza e la reattività, con quelle di potenza e velocità del Thruster Quad, per questo motivo questa nuova tavola si chiama Ultimate Wave.
Werner Gnigler afferma: “Il concetto di fondo completamente nuovo ha portato la svolta decisiva nello sviluppo. È dotata di una V piatta nella parte anteriore, che si trasforma in un doppio concavo nel mezzo, poi in un profondo singolo concavo sotto le strap, e si assottiglia con una leggera V proprio sulla poppa. Questo crea una zona piatta a centro tavola che fornisce la velocità e la potenza del ex Thruster Quad.
Sono stati fatti dei compromessi riguardo alle prestazioni nelle onde? No! Morgan Noireaux
ha dimostrato che le tavole sono al vertice vincendo il suo terzo titolo Aloha Classic
utilizzando un prototipo di questo nuovo concetto. Robby Swift ritiene che la Ultimate Wave sia più veloce e migliore sull’onda! “La vela ora è più “eccitante” e mi fa sentire come se avessi migliorato il mio modo di saltare e di surfare le onde grazie a questa tavola. Sono molto entusiasta del 102 lt. Mai prima d’ora mi sono divertito con una tavola così grande.”
La tavola ha 5 scasse per poter personalizzare il proprio set up, di serie è prevista la configurazione quad.

1
2
3
Articolo precedenteNasce il Trieste City Bike Park 3 Camini
Articolo successivoClimb-in-Gym di La Sportiva diventa globale
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui