Home Windsurf Prodotti La nuovissima GA Sails Pure 2015 sbarca a Sa Barra

La nuovissima GA Sails Pure 2015 sbarca a Sa Barra

0

La nuovissima GA Sails Pure 2015 sbarca a Sa Barra: ecco tutti i segreti

Gigi MadedduGigi Madeddu

I nuovi gioielli di casa Tabou/GAsail sono arrivati al Windsurfing Club Sa Barra. Un trionfo di colori nello spot di Gigi Madeddu che da inizio estate sta regalando giornate di vento senza fine.

Ad accogliere i nuovi Tabou Twister 2015 e le fiammanti GA Sail Pure, le armi da freestyle più attese del mercato, un bel maestrale dai 18 ai 25 nodi. In acqua a testare le Pure 4,8 e i Twister 90 e 100 litri i rider del team #sabarrastyle sponsored by White Reef.

Nicolò TagliaficoNicolò Tagliafico

Dal padrone di casa Gigi Madeddu, che ha sfoggiato la versione “pink”, il nuovo colore proposto per la stagione appena iniziata. Poi Giovanni Passani e Nicolò Tagliafico con le Blu/Orange, Rossel Bertoldo e il team manager Matteo Spanu col modello Green/Orange.

Spettacolo in acqua con super moves e scatti meravigliosi che hanno confermato le buone impressioni già emerse dai primi test. I ragazzi si sono mostrati entusiasti e hanno parlato di miglioramenti sostanziali sia per quel che riguarda la vela che per la tavola.

LA NUOVA “GA SAIL PURE” 2015
Dal punto di vista tecnico le vele sono molto migliorate sia in performace che nelle rifiniture.
Si può notare una balumina più positiva rispetto al modello precedente e qualche rinforzo in posizione strategica per una durata superiore nel tempo di un modello di vela specifico per la sua disciplina.
Rispetto alla versione precedente abbiamo un centimetro in meno nella lunghezza della tasca d’albero, quindi una vela ancora più compatta e maneggevole nelle mani.

La Pure è disponibile nelle misure 3.8/4.2/4.4/4.8/5.0/5.2/5.4/5.7

BASE RINFORZATA

Nel 2015 GA Sails, per mano del suo velaio Peter Munzlinger, aggiunge la 3.8. Misura ideale per le giornate di “bufera” per volare più in alto ma sempre con il massimo del controllo anche con condizioni al limite. Con questo modello poi, giovani e ragazze hanno anche una misura che nelle loro mani può essere un arma ideale per entrare nel mondo del freestyle.

TUTTE LE INFO: http://www.gaastra.com/sails/2015/wave-cross/pure

Matteo Spanu 1 Matteo Spanu

GIGI MADEDDU
Che emozione! Quando ho visto la nuova GA Sail Pure 2015, e dopo aver parlato con il velaio Peter Munzlinger non potevo che essere in trepidante attesa del suo arrivo. Il primo test con vento medio-leggero e il secondo con vento forte mi hanno dato la conferma di come la Pure rappresenti la compagna di viaggio che desideravo per la nuova stagione.
Rispetto al modello precedente sono rimasto entusiasta del “lift” (effetto ascensore) che la vela ti dà per esplodere nelle power moves! Duking da urlo come sempre su questo modello di vela, la cosa che ho notato di più è la semplicità che ti offre per imparare manovre complesse.
Fondamentale è una conduzione più al traverso e in potenza rispetto alla versione precedente. Questo ti dà la possibilità di eseguire tutti i tricks più al traverso e con più aggressività lasciando nelle tue mani la classica facilità caratteristica della Pure.
Colori e grafica incredibili, ho scelto il rosa-rosso in onore dello zio del windsurf Robby Naish, che negli anni 90, quando era sponsorizzato Gaastra usava questo colore che per me rappresenta il simbolo del windsurf, della felicità e del divertimento!
Per informazioni più specifiche non esitate a contattarmi, saremo disponibili a consigliarvi il vostro modello, le vostre misure oppure il vostro trim ideale! Vi aspetto al Windsurfing Club Sa Barra per provare questi nuovi fantastici giocattoli!

PENNA RINFORZATA

Follow Windsurfing Club Sa Barra su Facebook

FOTO Matteo De Angelis

 

Articolo precedenteJeep Renegade a Italia Surf Expo 2014
Articolo successivoPOINT-7 i nuovi video
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.