Pubblicità
Home Outdoor News La Red Bull X-Alps 2019 ha il suo vincitore!
Pubblicità

La Red Bull X-Alps 2019 ha il suo vincitore!

0

Per la sesta volta consecutiva lo svizzero Christian “Chrigel” Maurer vince la Red Bull X-Alps, l’adventure race dove le gambe e la vela portano veramente lontani.

Christian Maurer è ancora una volta il re indiscusso della Red Bull X-Alps, che ha vinto arrivando ieri pomeriggio – in un clima torrido – al turnpoint di Peille, dopo aver percorso 1138 chilometri nelle Alpi camminando e volando con il parapendio.

“Il mio fisico ha retto perfettamente, il mio team ha lavorato alla grande e ciò mi ha consentito di procedere veloce lungo il percorso. Sono felicissimo, è una sensazione bellissima!” ha raccontato Christian all’arrivo.

La sua gara è durata 9 giorni 3 ore e 6 minuti e l’elemento tra tanti che lo ha avvicinato alla vittoria è stato l’aver azzeccato l’atterraggio al turnpoin di Titlis – punto più alto della gara – evitandosi una camminata di 2000 metri di dislivello che tutti gli altri atleti hanno dovuto affrontare. È poi riuscito subito a decollare, prima che le condizioni metereologiche peggiorassero, portandosi in vantaggio di ben 100 km rispetto agli avversari.

La gara è ancora tutta aperta e la battaglia per il podio vede protagonisti i francesi Maxime Pinot e Benoit Outters e l’austriaco Paul Guschlbauer. Il nostro favorito Aaron Durogati era ieri in sesta posizione.

Il gran finale è previsto per giovedì 27 giugno alle ore 12 e nel frattempo potete seguire la gara con il live tracking online.

 

 

Articolo precedenteCosa accade quando si esce dal picco di forma
Articolo successivoPedalare in estate a 360° in Valtellina
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità