Le scuse di Robby Naish

0

In questi giorni molto difficili per tutti noi veniamo costantemente bombardati da video e post sull’attuale disastrosa e drammatica situazione planetaria a causa del coronavirus. Recentemente la leggenda del nostro sport Robby Naish aveva pubblicato un post “discutibile”: “The best way to stay Covid free is to stick with those close to you and get out on the water! (and stay out there as long as possible) SUP Sunday, South side Maui. Stay healthy everyone!”

Forse Robby Naish non era ancora a conoscenza che le spiagge in Europa fossero chiuse alla pratica degli sport acquatici. Uno dei primi interventi per far comprendere meglio la difficile situazione attuale fra i vari commenti arrivati da mezza Europa anche quello del nostro Raimondo Gasperini, che grazie alla sua confidenza con lo Zio derivata da anni di conoscenza, anche a livello agonistico, gli ha fatto prontamente notare la “svista”.


Sono arrivate quindi le scuse ufficiali da parte di Robby Naish, dimostrando ancora una volta la sua sensibilità e come icona del nostro sport non ha esitato a fare un passo indietro. Grazie Robby!

Articolo precedenteCanyon Spectral:ON, eTrail Bike tutta integrata
Articolo successivoINSIDE KILIAN – Behind Kilian Jornet
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui