Home Running Eventi L’ultima maratonina dell’anno

L’ultima maratonina dell’anno

0

L’appuntamento principale dell’ultima domenica dell’anno era costituito dalla Maratonina della Città Murata, la 21,097 km di Cittadella (Pd) giunta alla sua nona edizione. Tutti si attendevano la vittoria dell’azzurro Ruggero Pertile,ma il portacolori dell’Assindustria ha trovato un osso duro nel giovane d’origine eritrea Eyob Ghebrehiwet Faniel (Atl.Brugnera Friulintagli) che in 1h04’43” ha realizzato una prestazione in prospettiva molto interessante. 44” il vantaggio su Pertile, mentre terzo è giunto il marocchino Mohamed Hajjy (Atl.Castenaso) a 46” davanti a Said Boudalia (Biotekna Marcon) e all’altro marocchino Ahmed Nasef (Atl.Ponzano), entrambi a 2’36”. Fra le donne prima la 43enne Giovanna Ricotta (Atl.Riviera del Brenta) che in 1h17’14” ha preceduto Valentina Bernasconi (Atl.Mogliano) di 1’24” e Martina Dogana (Pol.Valdagno) di 3’58”. Arrivati in 1.000.

Eyob Ghebrehiwet Faniel, primo a Cittadella; in alto, l'arrivo di Marek Hadam a Marano (foto organizzatori) Eyob Ghebrehiwet Faniel, primo a Cittadella; in alto, l’arrivo di Marek Hadam a Marano (foto organizzatori)

Attività intensa nel Lazio: prima edizione della MaraTombola, prova a Ostia di 2,195 km per festeggiare le 150 maratone di Mauro Firmani. Vittoria a Marco D’Innocenti (Gruppo Marciato Simbruini) che in 2h56’17” ha battuto di 8’41” Andrea Scaranari (Pod.Mare di Roma) e di 16’52” il sudafricano Timothy Chaplin (Isolotto Firenze). Gara donne a Lisa Magnago (Run for Fun) che in 3h33’21” ha staccato di 23’41” Rosaria Pulvirenti (Bancari Romani) e di 24’26” Germana Bartolucci (Pod.Solidarietà). Al traguardo in 128.

A Monterotondo edizione numero 36 per la tradizionale Natalina, gara di 10 km che ha premiato l’eritreo Eliyas Embaye (Lbm Sport) in 33’31” con 45” sul connazionale Cherkaoui El Makhrout (Filippide Runners Team) e 53” su Alessandro Di Lello (Athl.Terni). Gara donne a Camille Marchese (Atl.Monterotondo) in 37’37”,alle sue spalle Paola Salvatori (Us Roma 83) a 9” e Michela Ciprietti (Pod.Solidarietà) a 51”. 625 arrivati.

21 km anche ad Allumiere (Rm) per il Trail della Mezzaluna, vinto da Claudio Ciccotelli (Acsi Campidoglio Palatino) che in 1h34’03” ha lasciato a 1’28” Gabriele Granella (Monti della Tolfa Airone) e a 8’09” Paolo Dello Vicario,mentre la gara femminile è andata a Daniela Furlani (Uisp Chianciano) in 2h01’49” con 6’49” su Giovanna Ungania (Ostia Family Running) e 9’45” su Rosa Berni (Pol.Oriolo). Classificati in 187.

Anche in Campania il calendario proponeva più eventi: la seconda edizione del Giro di Positano ha visto la doppietta della Vis Nova Salerno, con Antonello Barretta primo in 31’15” con 14” su Alfonso Ruocco, terzo Alfredo Norvello (Mov.Bartolo Longo) a 1’19”. In campo femminile prima Lucia Avolio (Napoli Nord Marathon) in 39’09” con Teresa Galano (Atl.Scafati) a 3’59” e Rosa Apicella (Aequa Trail Running) a 5’20”. In 115 al traguardo.

Gara un tempo nazionale Fidal è la Corri per Marano che ha visto prevalere l’ucraino Marek Hadam (Pod.Il Laghetto) in 32’48”, alle sue spalle il marocchino Hajjaj El Jebli (Pod.Marcianise) a 7” e Vincenzo Migliaccio (Atl.Caivano) a 25”. Gara donne all’altra marocchina Fatima Moaaouyah (Enterprise Sport & Service) in 39’07” con Maria Martina Fierro (La Corsa) a 15” e Marina Lombardi (Atl.Marano) a 1’31”. In 480 all’arrivo.

In Puglia grande successo per l’esordio della Corrinvalleditria, a Martina Franca (Ta), con successo per Francesco Milella (Quelli della Pineta) che ha coperto i 15 km in 51’21”, davanti a Giovanni Miola (Marathon Club Statte) a 2’30” e Arcangelo Pazienza (Bitonto Runners) a 2’46”. Fra le donne successo per Emma Delfine (Nadir on the Road) in 1h05’34” e un vantaggio di 6’53” su Nicoletta Ramunno (Montedoro Noci) e 7’57” su Giuliana Chiffi (Pod.Talsano).543 i classificati.

Francesco Milella vincitore a Martinafranca (foto organizzatori) Francesco Milella vincitore a Martinafranca (foto organizzatori)