Mascherine New Balance in produzione!

0
Lodevole iniziative del brand americano tra i più conosciuti al mondo che ha iniziato la produzione di Mascherine New Balance
Lodevole iniziative del brand americano tra i più conosciuti al mondo che ha iniziato la produzione di Mascherine New Balance

Alle numerosissime e altrettanto lodevoli iniziative di piccole aziende, impegnate nelle più svariate attività produttive, si affianca da oggi anche l’impegno del brand americano  New Balance, che ha deciso di produrre Mascherine New Balance per uso generico, in collaborazione con le istituzioni mediche e di ricerca e sviluppo locali.

Il primo prototipo di Mascherine New Balance è già pronto

L’azienda ha prodotto il suo primo prototipo di Mascherine New Balance per il viso meno di una settimana fa. Per metà aprile, l’obiettivo è quello di creare fino a 100.000 unità totali a settimana nelle fabbriche di Lawrence, MA e Norridgewock, ME.

New Balance sta contemporaneamente modificando l’attuale design della mascherina e le specifiche dei materiali usati per soddisfare i requisiti dell’FDA e realizzare un prodotto che possa essere utilizzato con sicurezza secondo i criteri sanitari standard e adatto al personale medico schierato in prima linea.

Le Mascherine New Balance in Massachusetts e Maine

Il brand americano distribuirà le Mascherine New Balance attraverso azioni di coordinamento e comunicazione rivolte direttamente alle strutture mediche negli stati del Massachusetts e del Maine dove si trovano le fabbriche di produzione, per rispondere al meglio alle esigenze di domanda e offerta delle mascherine sul territorio.

Ci teniamo a sottolineare che non si tratta assolutamente di un’opportunità commerciale, in quanto il brand applicherà alle Mascherine New Balance prezzi di break-even e/o donazioni.

Nella foto le nuove New Balance Propel, attualmente tra i modelli best seller del brand americano
Nella foto le nuove New Balance Propel, attualmente tra i modelli best seller del brand americano che trovate anche QUI nei test di 4 running.

La parola a New Balance

“L’iniziativa ha tenuto molti dei nostri dipendenti orgogliosamente impegnati nell’affrontare questa crisi di salute pubblica ed economica nel frattempo che i nostri tradizionali clienti retail sono chiusi a causa della pandemia di COVID-19.”

“Siamo orgogliosi di unire l’esperienza di ricerca e sviluppo industriale e l’approccio innovativo dei nostri dipendenti con le nostre risorse di produzione nazionali per lavorare e vincere nuove e straordinarie sfide di prodotto.”

La stampa in 3D

In parallelo New Balance, con il team di ricerca e sviluppo, sta rapidamente rispondendo ad altre richieste di attrezzature protettive come abiti e rivestimenti per scarpe. Tutto questo prevede un lavoro attraverso la creazione di prototipi, esplorando nuove opportunità di collaborazione per ottimizzare le competenze del brand in relazione alle stampe in 3D basate negli Stati Uniti.

Se vuoi saperne di più sul mondo New Balance

 

 

Articolo precedente14X1000 Projetc, l’intervista a Sergi Mingote
Articolo successivoMagneticDays una proposta davvero interessante
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui