Home Running Eventi Mucerino e Caccialanza i re a Carpi

Mucerino e Caccialanza i re a Carpi

0

In una giornata quasi primaverile si è conclusa la 28^ edizione della Maratona d’Italia. Ancora una volta si è rivelata uno spettacolo di allegria e colori che ha attraversato parte della provincia modenese da Maranello a Carpi, passando per Formigine, Modena e Soliera.

Primi a passare il traguardo in Piazza Martiri a Carpi sono stati gli atleti diversamente abili. Il primo classificato è Giordano Tommasoni con il tempo di 1.11.03, otto minuti dopo di lui è arrivato Mirco Bressanelli, mentre il terzo classificato è Gianantonio De Bastiani con il tempo di 1.23.21.

Per quel che riguarda la gara femminile unica partecipante e ovviamente vincitrice è Mirjana Ruznjak, atleta croata che ha corso per la settima volta la Maratona d’Italia.

Per quel che riguarda la Maratona, ad arrivare in Piazza Martiri sono stati circa 700 atleti. Vittoria per Giuseppe Mucerino (Corradini Rubiera) che in 2h33’03” ha prevalso sul sardo Luigi Lai (Atl.Pula) in 2h35’08” e su Luca De Francesco (Mds Panaria Group) in 2h38’09”. Fra le donne prima Elga Caccialanza (Atl.Due Perle) che in 2h50’39” ha lasciato a 5’01” Katia Figini (Sai Frecce Bianche), terza Morena Almonti (Gsr Ferrero) a 13’42”.

L'arrivo di Giuseppe Mucerino (foto FB) L’arrivo di Giuseppe Mucerino (foto FB)

Il programma carpigiano è molto composito: nella 30 km femminile importante test per Ilaria Gurini (Essetre Running) che in 2h22’11” ha battuto Enrica Carrara (Cus Brescia) per 3’23”, terza Barbara Ottelli,sempre Cus Brescia) a 10’30”. In campo maschile primo Tommaso Manfredini (Mds Panaria Group) che in 1h58’54” ha lasciato a 28” Edgardo Confessa (Vicenza Marathon) e a 2’03” Alessandro Donati, suo compagno di squadra.

Nella mezza maratona primo Giorgio Zanta (Atl.2 Torri Noale) in 1h11’35” con 49” su Graziano Zugnoni (Gp Santi Nuova Olonio), terzo Marcello Morandi (Fratellanza 1874). Vittoria anche per Cinzia Martini (Atl.Lupatotina) in 1h26’52”, a 59” Giorgia Gambarelli (POl.Rubiera) e a 2’40” Sara Brentarolli (Atl.Lupatotina).

Alla premiazione degli Atleti hanno partecipato il Sindaco di Carpi, Alberto Bellelli, il suo collega di Maranello, Massimiliano Morini, il senatore Stefano Vaccari, e il presidente della Consulta dello Sport del comune di Carpi Nilo Diacci.

Tra le varie curiosità di questa edizione si può sottolineare che Antonio Grotto, portabandiera della Team Italia Runners – Malo (VI) ha corso la sua 782 maratona, mentre l’ultimo ad arrivare in Piazza Martiri è stato il britannico Guy Reinolds con il tempo 5.59.16.

Ottimo risultato anche per la Dorando Run e Fido Run. Nella corsa non competitiva hanno partecipato circa 300 persone, mentre i cani che hanno percorso i tre chilometri dedicati a loro sono stati ben una settantina.

Comunicato stampa