Home Windsurf Prodotti Neil Pryde 2015, la collezione completa

Neil Pryde 2015, la collezione completa

0

È online tutta la nuova collezione 2015 delle nuove vele di Neil Pryde, dove sembra ormai quasi ufficiale un cambio storico per la distribuzione in Italia del marchio (appena possibile vi aggiorneremo). Come per tutte le altre aziende avete avuto già modo di leggere l’articolo completo della presentazione delle tavole&vele 2015 sul numero 162 di 4Windsurf in edicola dal 1 di agosto, o sulla nostra scaricatissima app 4Windsurf. Qui di seguito vi riproponiamo il nostro approfondimento sulle vele NP ’15 poiché finalmente sono anche online sul sito ufficiale di Neil Pryde!

combat_02

 

FLY – Down the line Wave
La Fly è la vela wave “on-off” per eccellenza, dando il massimo con onde pulite e formate, dove la maneggevolezza e morbidezza garantiscono al rider un’esperienza il più vicino possibile al surf da onda. La Fly 2015 implementa il concetto rivoluzionario delle 3 stecche. Risulta incredibilmente leggera e manovrabile tra le mani, mantenendo però il pedigree di controllo e maneggevolezza per cui è rinomata e che ti permette di metterti proprio nel centro dell’azione – tra le sezioni critiche delle onde che hai sempre sognato.

the fly

Commento del Designer
La nuova Fly a 3 stecche utilizza una costruzione con stecca “cross”, che ci permette di realizzare una vela leggerissima mantenendo però un profilo molto stabile, spingendo il profilo più in basso e più in avanti.

Caratteristiche
Costruzione Cross Batten
Permette a tutte e 3 le stecche di garantire il supporto strutturale al profilo della vela tenendo la penna libera e la zona inferiore fissa ed in forma, facendo avanzare la spinta nella zona sotto il boma.
Forceline
Pannelli laminati con tramatura radiale incoporata nella costruzione sia sulla bugna che nella zona del piede d’albero.
Vicinanza della bugna
La vicinanza della bugna alle stecche incrociate permette di distribuire il carico in maniera uniforme, impedendo al profilo di arretrare e tenendo la vela il più stabile possibile.

Pro Tip
Jason Polakow
“La Fly 2015 rappresenta un enorme passo nel design, adottando l’impostazione a 3 stecche, in modo che sia assolutamente stabile anche in condizioni di sovrainvelatura. La leggerezza tra le mani e twist folle della penna ti permette di fare le curve più assurde e verticali in assoluto e, sinceramente, sembra di non aver in mano nulla. E’ la vela migliore che abbia mai usato, senza ombra di dubbio.”

Antoine “Titoune” Martin
“Inizialmente non ero tanto convinto della costruzione a 3 stecche, ma appena ho provato la nuova Fly mi sono reso conto di quanto sia estremamente stabile e leggerissima tra le mani. Ora uso praticamente solo questa vela in qualsiasi condizione, con vento da side on a side off e mi la sicurezza per spingere le mie manovre al livello successivo”.

thefly_05

 

COMBAT – All around Wave
La leggendaria Combat continua ad essere il punto di riferimento dell’intera gamma e mercato quando si tratta di vele che offrono il massimo della performance in condizioni real world ed una versatilità generale. La Combat combina una costruzione di altissimo livello con una maneggevolezza migliorata di anno in anno, sui suggerimenti e test di alcuni dei migliori wavesailors al mondo!

Untitled-3

Commento del Designer
Le regolazioni della tasca dell’albero per un maggiore twist della penna permettono un effettivo ed efficace rilascio della potenza in eccesso con condizioni di sovrainvelatura.

Caratteristiche
Versatilità
Curvatura e profilo dell’albero per confire alla vela la massima manovrabilità, velocità e potenza sia in condizioni side-onshore che onshore.
Profilo centrale moderato
Offre l’equilibrio perfetto tra capacità di risalire il vento e pura potenza. Il profilo nella zona intermedia è stato incrementato in modo da offrire una spinta costante.

Ampio range di vento
Grazie alla stabilità del profilo e l’enorme possibilità di regolazione, il rider può trimmare la vela come preferisce, sfruttando al  meglio ogni singola condizione.

Costruzione
Disponibile sia con finestra centrale clear o HD.

Pro Tips
Jules Denel
“La Combat è la mia vela arma-e-vai. Che ci siano condizioni nucleari da 3,7 intenibile con vento onshore o sia da 5.0 pulito e sideshore, la Combat offre sempre quella manovrabilità e potenza che mi fanno impazzire!”

Robby Swift
“Questa è la vela perfetta per seguire il tour PWA, in quanto ci posso sempre far affidamento al 100% e sono consapevole che lavori alla grande in qualsiasi condizione. La libertà di non doversi preoccupare della scelta del materiale più appropriato durante le gare è veramente un gran sollievo!”

combat_14 

 

ATLAS – Power Wave
La Atlas genera una potenza costante, prevedibile e facilmente gestibile dal rider, rendendola la vela ideale per svariate combinazioni di vento ed onde. Entra in planata in men che non si dica, permettendo al rider di muoversi agevolmente sul picco, sfruttando la potenza costante generata. Grazie all’eccellente accelerazione e capacità di risalire il vento, la Atlas spinge sempre al massimo anche con condizioni tutt’altro che perfette e la sua eccezionale portanza ti lascia libero di volare in cielo ad ogni salto.

atlas_blue

Commento del Designer
Questa vela ha una penna più stretta ed un centro di spinta più alto rispetto alla Fly o alla Combat. In condizioni onshore, la Atlas riesce a generare spinta senza fatica nella sezione superiore della vela, tenendo comunque un profilo stabile anche con condizioni migliori.
La portanza è infatti costante e riesci a risalire fino al lip anche in condizioni onshore e con un bottom lento perchè l’onda non spinge.

Caratteristiche
Distribuzione più alta del profilo
Combinata con un profilo più profondo,genera la massima potenza, velocità e capacità di risalita in condizioni onshore.
Tensione superiore della penna permette alla vela di generare facilmente portanza con vento leggero, trattenendo anche potenza nella parte superiore della penna.
Twist progressivo per garantire un’erogazione costante e stabile della portanza, essendo però in grado di rilasciare la potenza in eccesso in qualsiasi momento.
Centro di spinta nella zona del rider perfettamente bilanciato per garantire al profilo la massima stabilità e controllo.

Pro Tips
Antoine Albeau
“La Atlas è un’ottima vela da utilizzare in condizioni wave molto diverse. La uso soprattutto per la potenza eccezionale che genera, specialmente con vento onshore, ma posso anche poi depotenziarla quando le condizioni diventano più sideshore o perfino side off. Basta cazzarla di bugna e diventa neutra come una vela wave dedicata. La Atlas è anche eccezionalmente stabile durante i salti, facilitando molto l’hangtime e le rotazioni in aria.”

Leon Jamaer
“Armo la Atlas quando il vento comincia a bucare e le onde diventano più molli. In queste condizioni è la vela per eccellenza in quanto genera una potenza costante e facilmente gestibile, grazie al profilo stabile. La maneggevolezza eccellente mi permette di eseguire tutti i tricks new school sull’onda, mentre la potenza mi fa andare ancora più alto. Questa vela è stata creata per riuscire a massimizzare le condizioni di ogni giorno, uscendo da ogni session con un sorriso stampato in faccia”.

 atlas_08

 

WIZARD
La Wizard è la vela new school freestyle per eccellenza. Offrendo una potenza più diretta ed una spinta immediata, la vela plana istantaneamente e garantisce una maneggevolezza millimetrica e morbidissima. L’ingresso in planata, maneggevolezza e perfetto bilanciamento entrano in gioco durante le nuove manovre in duck, che ormai sono il requisito e la base di tutte le manovre new school. La Wizard è il pacchetto completo, con ancora più potenza ed esplosività di prima!

wizard

Commento del Designer
Abbiamo fatto ricorso ad un pannello d’albero più largo in modo da garantire una maggiore capacità di potenziamento/depotenziamento alla vela, in maniera immediata. La penna è leggermente più stretta e meno morbida, offrendo più potenza anche nella zona superiore e più supporto dalle stecche nella parte alta, per stabilizzare al massimo la vela durante le manovre.

Caratteristiche
Quattro stecche fino alla 5.7 mantenendo così il peso al minimo per offrire la massima performance possibile.
Pannello d’albero in Tetoron combinato ad una tasca d’albero più stretta, permette alla vela di passare da neutra a piena potenza nel minimo tempo possibile.
Shape uniforme su tutto il profilo, fino alla penna, in modo che le Wizard entrino in planata immediatamente e offrano un’esplosività immediata durante le manovre.
Profilo centrale moderato per offrire il perfetto equilibrio tra potenza con a bassi regimi e controllo millimetrico.

Pro Tips
Steven Van Broeckhoven
“Basta assiucurarsi di armarla correttamente – più cazzata di bugna e meno di caricabasso rispetto ad una vela wave – e tutto il resto lo fa da sè. Controllo sempre che la penna sia molle solo tra le due stecche superiori in modo che il profilo mantenga la sua forma e la vela offra ancora piena potenza, che è ormai la chiave del freestyle di nuova generazione. A parte quello, la vela è assolutamente immediata da usare e fa tutto da sola.”

Andy “Bubble” Chambers
“La quantità di spinta che la Wizard genera durante i tricks è assolutamente eccezionale! Generalmente la armo in modo da avere la bugna neutra, in modo che non sia troppo piatta ma che non tocchi neanche il boma. Questa è la vela più leggera, maneggevole e radicale che abbia mai usato!”

 wizard_05

 

 

48_59 - Toys Sails-3

La galleria completa delle immagini delle vele Neil Pryde 2015.

 

 

 

Articolo precedenteSuperenduro PRO #4 a Sauze d’Oulx: il video report
Articolo successivoKia Cold Hawaii PWA World Cup, Day 1
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.