New Balance invade New York il 3 novembre!

0

New Balance non molla nemmeno di un metro. Dopo aver conquistato a denti stretti la leadership assoluta come technical partner della TCS NEW YORK CITY MARATHON, tiene botta alla grande e si riconferma sponsor anche per questo 2019 della maratona delle maratone, presentando la nuova limited collection.

I Ponti di New York

  • Verrazzano
  • Pulaski
  • Queensboro
  • Willis Avenue
  • Madison Avenue

Eccoli i nomi altisonanti dei ponti che collegano i quartieri della città spianando la strada a decine di migliaia di corridori il giorno della gara. Ricchi di acciaio, sinonimo di forza, grinta e connessione tra persone provenienti da tutto il mondo.

Dai ponti di New York alla linea di New Balance

Ed è a loro che New Balance si è ispirata per creare una collezione dedicata alla TCS New York City Marathon, che il 3 novembre porterà i partecipanti in un unico posto: il traguardo. La collezione, che include a livello mondiale capi e alcune scarpe, è disponibile per l’Italia con due prodotti tecnologici e performanti. Riprogettata per il 2019, la collezione di calzature abbina prestazioni premium con dettagli di design che rendono omaggio alla grinta insita nella città e alle luci al neon che la colorano. La tecnologia e i valori che emergono da queste due silhouette si uniscono per celebrare l’impegno dei runner che parteciperanno alla più grande e conosciuta maratona del mondo.

FuelCell Echo

In primis troviamo la nuova FuelCell Echo, una scarpa veloce che permette ad ogni runner di potenziare la propria corsa.

Echo offre un’intersuola propulsiva focalizzata sul ritorno di energia con una suola unica e leggera. La combinazione di queste due parti permette una corsa senza eguali, dando un feedback sorprendente ad ogni runner che le indossa. La tomaia in maglia ingegnerizzata e il tallone in TPU donano a questa nuova campionessa della corsa maggiore sicurezza e stabilità.

  • Peso: 286.4 g
  • Drop: 6 mm
  • Prezzo: 120 euro
  • Fuelcell Echo_Donna
  • Peso: 236.2
  • Drop: 6 mm
  • Prezzo: 120 euro

860 – v10

Un’altra icona del running New Balance ritorna nella sua decima versione. La 860v10 si riconferma anche questa volta come una scarpa creata per accompagnare il runner nelle lunghe gare, garantendo un supporto costante a chi le indossa.

Con un occhio rivolto ad una corsa fluida, unita ad una stabilità comprovata, la nuova versione della 860 offre un’esperienza di corsa migliore per i corridori più esperti.

  • Peso: 334.90 g Uomo / 274.90 g Donna
  • Drop: 10 mm
  • Prezzo: 140 €

New York, la città che ispira

Dai ponti, allo skyline, fino ad arrivare ai riflessi arcobaleno presenti nelle pozzanghere iridescenti e al marciapiede sotto i nostri piedi, l’ispirazione arriva da una città in continuo fermento, spinta dall’incessante determinazione di spingersi oltre.

La Collezione 2019 TCS New York City Marathon è disponibile presso gli store New Balance e in alcuni rivenditori selezionati.

Chi è New Balance Running

New Balance, con sede a Boston, ha una mission: produrre prodotti globali che gli atleti siano orgogliosi di indossare, i nostri collaboratori fieri di creare, e il nostro pubblico felice di vestire.

Da sempre il running è il Core Business di New Balance. Nel 1961 il marchio inventò la Trackster, prima scarpa running al mondo in assoluto e la prima ad avere un’intersuola composta da più materiali, rialzata sotto il tallone e disponibile in diverse larghezze. Tutte le tecnologie all’avanguardia vengono sviluppate da New Balance per la categoria running che ha come mission quella di sviluppare il miglior prodotto sul mercato, collaborare con atleti affermati che diano credibilità al brand, costruire la migliore comunità di runners e connettersi ai migliori eventi running del mondo. New Balance è sponsor di alcune delle più importanti e riconosciute gare e maratone a livello mondiale come la New York Marathon, London Marathon, Deejay Ten e molte altre.

 

Articolo precedenteAloha Classic, la dura legge di Hookipa
Articolo successivoNims sale tutti gli 8000 in soli 7 mesi
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui