Home Running Eventi Newcastle regala grandi emozioni

Newcastle regala grandi emozioni

0

Aveva fallito l’appuntamento lo scorso anno, ma questa volta la forma acquisita per conquistare i due ori agli Europei è stata sufficiente per diventare il primo britannico a vincere la Bupa Great North Run, la mezza maratona di Newcastle valida per lo Iaaf Gold Label. Stiamo parlando di Mo Farah, il campione divenuto ormai lo spauracchio dei mezzofondisti africani. Dopo essere stato secondo lo scorso anno dietro l’etiope Kenenisa Bekele, Farah ha affrontato il kenyano Mike Kigen, con un personale di 59’58” col quale ha dato vita a una splendida sfida per tutta la durata della corsa, passando ai 10 km in 28’19”. Farah ha preso l’iniziativa a 600 metri dal traguardo dopo un paio di allunghi d’assaggio respingendo il ritorno del kenyano, fino a un emozionante sprint sul traguardo con la vittoria assegnata al britannico e lo stesso tempo per i due contendenti, un’ora esatta (nella foto l’arrivo). Terzo posto per il campione olimpico e mondiale di maratona Stephen Kiprotich, in 1h01’35”.

Di eccezionale livello la gara maschile, caratterizzata dalla straordinaria prova di Mary Keitany, la kenyana tornata quest’anno alle gare dopo la maternità, andata in fuga sin dall’inizio. Ha provato a tenere il passo l’etiope olimpionica di maratona Tiki Gelana, ma al 5° km la Keitany era già sola, passando ai 10 km in 31’16” e ai 15 in 46’28”, secondo tempo di sempre sulla distanza a 5” dal primato dell’etiope Tirunesh Dibaba, ai 20 km 1h02’23”, ancora secondo tempo all time, per chiudere in 1h05’39” che migliora di un secondo il precedente record della gara della britannica Paula Radcliffe e che le vale la seconda piazza nella lista dei tempi sulla mezza dietro la primatista Florence Kiplagat con 1h05’12”. Grande felicità per la kenyana, che non ha ancora deciso se tornare alla maratona quest’autunno. Seconda piazza a sorpresa per la britannica Gemma Steel con il suo personale di 1h08’13”, terza la Gelana in 1h08’45” mentre l’annunciata Dibaba ha rinunciato per un’intossicazione da cibo.