Pubblicità
Home Windsurf News Nicolò Renna premiato al Vela Festival
Pubblicità

Nicolò Renna premiato al Vela Festival

0

A Santa Margherita Ligure, in occasione del Vela Festival organizzato dal Giornale della Vela, è stato premiato il velista dell’anno TAG Heuer che dopo una lunghissima selezione durata mesi ha messo a confronto una rosa di 5 personaggi della vela nazionale. Unico surfista giunto in finale è stato il gardesano Nicolò Renna del Circolo Surf Torbole. Nicolò è riuscito a portare il windsurf tra i protagonisti della vela nazionale e si è aggiudicato il premio #DON’TCRACKUNDERPRESSURE, perché nel 2017 tra Techno 293 (bronzo Europeo) ed RS:X (oro Europeo e oro Mondiale Youth Under 17), ha dimostrato di non mollare mai e sta continuando a vincere…

Velista dell’anno TAG HEUER alla fine è stata premiata l’avventura oceanica a bordo di una Star e il premio Velista dell’Anno Tag Heuer indetto dal Giornale della Vela è stato assegnato a Dario Noseda a cui vanno i nostri complimenti. Ma il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna venerdì 4 maggio ha avuto l’onore e il merito di essere sul palco con gli altri 4 finalisti e vincere il premio #DONTCRACKUNDERPRESSURE, portando una volta di più il windsurf, Circolo Surf Torbole, il Garda Trentino e la XIV Zona FIV tra i protagonisti della vela nazionale, insieme all’unico altro atleta youth, Guido Gallinaro, pluricampione della classe Laser e portacolori della vicina Fraglia Vela Riva.
Nicolò sempre #atuono! Complimenti!
Tutti i dettagli qui: http://www.giornaledellavela.com/…/dario-noseda-velista-de…/

Non perdere sul prossimo numero di 4Windsurf di maggio in uscita a breve la nostra super intervista a Nicolò Renna!

Articolo precedenteLa Granfondo Scott premia lo spirito di squadra
Articolo successivoGranfondo Sestriere Colle delle Finestre 2018
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità