Home Running Eventi Partita anche la stagione dello skyrunning

Partita anche la stagione dello skyrunning

0

La nostra rassegna di corse di montagna e fuoristrada inizia con la 39esima edizione della Biella-Piedicavallo, prova in salita vinta dal marocchino Youssef Sbaai (Pod.Tranese) primo sui 19,3 km in 1h08’26” con 8” su Gabriele Abate (Gs Orobie) e 17” sul colombiano Juan David Orozco Sanchez (Atl.Monterosa), mentre la gara femminile ha premiato Valentina Menonna (Atl.Candelo) in 1h23’32” davanti alla compagna di colori Viviana Vellati a 2’11” e alla polacca Katarzyna Kuzminska (Atl.Canavesana) a 3’28”. 290 arrivati.

L'arrivo di Youssef Sbaai nella Biella-Piedicavallo; sopra, un passaggio del Trail di Cortona (foto organizzatori) L’arrivo di Youssef Sbaai nella Biella-Piedicavallo; sopra, un passaggio del Trail di Cortona (foto organizzatori)

A Calci (Pi) i 44 km per2.600 metri del Trail dei Monti Pisani hanno premiato Fabrizio Ridolfi (Gs Orecchiella Garfagnana) in 4h26’22” con 10’56” su Federico Matteoli (Pol.Sporting Club la Torre) e 30’07” su Angelo Simone (Avis Stiava). Gara donne a Sabrina Malatesti (Pod.Amici Miei) che in 6h13’00” ha staccato di 1h04’11” Rita Veroni (Marathon Club Pisa) e di 1h08’36” la brasiliana Monica Zanoli (Survival Trail Runners). Al traguardo sono giunti in 107. Sui 26,6 km per 1.500metri il successo è andato ad Andrea Marsili (Lucca Marathon) in 2h29’56”, alle sue spalle Paolo Torti (Gp La Verru’a) a 39”, terza piazza per Nicola Di Francesco (Team Forte di Bard-Baroli) a 1’29”. Fra le donne prima Cristina Carli (Pol.Running Club la Torre) in 2h58’12”, seguita da Isabella Cerutti (Pisa Road Runners Club) a 23’00” e Michela Ruberti (Marciatori Antraccoli) a 51’23”. Al traguardo in 118.

Sui 43 km della prima edizione del Trail Città di Cortona (Ar) il successo è andato a Luciano Meneghel che in 3h36’50” ha staccato di appena 9” Mauro Cardinali, terzo a 19’40” Massimiliano Falleri; in campo femminile prima Maria Chiara Parigi in 4h28’35”, alle sue spalle Manuela Sabbatini a 59’25” e Caterina Corti a 1h07’55”. 44 classificati. Sui 22 km vittoria per Luca Desideri in 1h56’00” davanti a Cristian Caselli a 10’18” e ad Alessandro Pratesi a 10’24”; fra le donne prima Annalisa Gigli in 2h21’15” con 2’05” su Martina Testarmata e 9’20” su Catherine Bray. Arrivati in 65.

Nell’Eco Corsa del Lago a Gragnano (Ar) su 11,650 km prima posizione per il marocchino Yassin El Kalil (G Point Professione Sport) che in 41’33” ha prevalso su Giuseppe Marini (Marathon Club Cdc) per 1’14” e sul connazionale Perparim Filaj (Free Runners Arezzo) per 1’19”; gara donne a Paola Garinei (Atl.Avis Perugia) che in 48’39” ha avuto ragione di Roberta Belardinelli (Olympic Runners Lama) per 1’09” e Francesca Scarselli (Olympic Runners Lama) per 1’28”. In 312 al traguardo.

Yassin El Kalil vincitore a Gragnano (foto organizzatori) Yassin El Kalil vincitore a Gragnano (foto organizzatori)

Quarta edizione del Gianotrail, tappa del circuito Parkstrail disputata a Scauri (Lt) su 11 km.Successo per Francesco Mallozzi (Pol.Ciociaria Antonio Fava) che in 50’05” ha lasciato a 11” Vincenzo Di Girolamo (Atl.Hermada) e a 17” Massimo Negrosini (Atl.Borate Riunite Sermoneta). Gara donne a Maria Casciotti (Pod.Solidarietà) in 1h03’27”, alle sue spalle Claudia Leandri (Atl.Am.Velletri) a 3’05” e Miriam Cheymol (Olimpic Marina) a 3’29”. 276 i finisher.

Inizia a prendere forma anche la stagione dello skyrunning: domenica a Galbiate (lc) si è disputata la San Genesio Galbiate Run, di 22km con 716 metri di dislivello, vinta da Enrico Benedetti (Gp Santi Nuova Olonio) in 1h31’18” con 1’21” su Stefano Butti (Osa Valmadrera) e 3’33” su Davide Invernizzi (C.A.Lizzoli). Prima donna Elisa Sortini (Team Valtellina) in 1h47’02”, a farle compagnia sulpodio Martina Brambilla (Carvico Skyrunning) a 5’21” e Cinzia Bertasa (Team Tecnica) a 6’59”. Classificati in 358.