Home Running Eventi Perugia alle porte della ChocoMarathon

Perugia alle porte della ChocoMarathon

0

La 1^ Maratona di Perugia ChocoMarathon, che si svolgerà a Perugia il 26 ottobre 2014 (Start ore 9,00), in concomitanza con il secondo week end di Eurochocolate – Festival internazionale del cioccolato, diventa l’evento podistico di maggior rilievo in Umbria. Alla scadenza ufficiale delle iscrizioni il 16 ottobre (ma l’organizzazione ha deciso di proseguire sino alla vigilia che precede l’evento), è stato raggiunto il numero di 2.200 iscrizioni per le varie tipologie delle gare competitive incluse nella ChocoMarathon, numerosa anche la partecipazione di podisti diversamente abili. Complessivamente i partecipanti rappresentano 400 Società sportive italiane, numerosi anche i podisti stranieri provenienti dagli Stati Uniti e dall’Europa. Nell’ambito della 1^ Maratona di Perugia-ChocoMarathon che prevede le distanze di Maratona, Maratonina, Staffette 2×21 e 4×10 Km ci sarà anche all’interno del percorso verde, la terza edizione di una corsa non competitiva, denominata Rebirth, che gli anni precedenti si svolgeva nel mese di settembre, i cui proventi saranno devoluti interamente all’AUCC (Organizzazione Umbra Contro il Cancro). Altra chicca della manifestazione la presenza dell’Associazione Italiana Arbitri CRA Umbria, Partnership ufficiale dell’evento podistico umbro, con il motto “Valori in prima linea”, ma anche con l’entrata nell’Organizzazione della ChocoMarathon stessa e a due delle quattro gare in programma vi sarà pure la partecipazione degli arbitri di calcio. Tra le altre organizzazioni, presente anche l’Associazione “Forum regionale dei giovani” che parteciperà con un’elevata aliquota di persone alla gestione dell’evento sportivo (in particolare nei punti di partenza/arrivo e lungo il percorso nei punti di ristoro, spugnaggio, ecc). La Croce Rossa di Corciano ha predisposto il Piano di Assistenza e Presidio Percorso della 1^ Maratona di Perugia-ChocoMarathon, organizzando l’attività necessaria per il raggiungimento degli obiettivi prefissati, localizzando i punti più idonei ove ubicare le ambulanze e le postazioni di assistenza, con dispiego di volontari che coadiuveranno il personale medico nelle ambulanze e di ciclisti autorizzati che lungo il percorso, accompagneranno i podisti. La Croce Rossa provvederà inoltre alla predisposizione di un ponte radio, anche per controllare le aree più critiche, come quella della Val Lupina.

LA PARTE TECNICA-AGONISTICA DELLA CHOCOMARATHON

Sotto l’aspetto tecnico-agonistico le due gare clou Maratona e Maratonina con partenza alle ore 9,00, che essendo alla prima 1^ edizione sono nel calendario Fidal Regionale, vedono al momento tra i migliori iscritti sulla 42 km l’italo-magrebino Said Boudalia (2.17’53” di personale nel 2007, 2.20’38” nel 2013 e 1.03’29” nella mezza nel 2009), i marocchini Mohamed Hajjy, Mohamed Errami, Cherkaoui El Makhrout, Larbi Hamam, Azzedibne Sakhri, i nostri Marco Serasini, Massimo Poggiolini, Giulio Lorenzo e Gianluca Cola, tra le donne spiccano le presenze di Paola Garinei, Lara Mustat, Barbara Cimmarusti, Federica Poesini, Elvira Seferian, Annalisa Gabriele, Teresa Lelario, Debora Feltrin, Cristina Agazzi e la sempreverde Paola Cenni. Ma ancora si attendono le ultime novità con iscrizioni che sono state prolungate sino alla vigilia della manifestazione, la quale nella giornata di sabato avrà presso il Pala Evangelisti sede dell’Expo e segreteria gare, ben tre convegni dei quali due di carattere medico e uno con la presentazione del libro di Luca Panichi. Ma attenzione anche all’orario perché nella notte tra sabato e domenica 26 ritorna l’ora solare e quindi orologi indietro di un’ora.

Michele Marescalchi – Ufficio stampa