Home Running Eventi Pistoia attende la sua Maratonina

Pistoia attende la sua Maratonina

0

E’ tutto pronto per la ventottesima edizione della Maratonina Città di Pistoia, Gran Premio Confartigianato, gara nazionale Uisp e gara regionale Fidal, in programma domenica 22 marzo. La partenza della gara è fissata per le 9:30 davanti alla sede di Confartigianato in via Fermi 49, il ritrovo è per le 7:30. L’iniziativa è organizzata dal gruppo podistico Cai Pistoia, in collaborazione con il Comune di Pistoia, la Provincia,la Confartigianato, il Coni e l’Uisp. Quest’anno lo starter della Maratonina sarà l’atleta italiano Salvatore Bettiol, bronzo alla Coppa del Mondo di maratona nel 1987 a Seoul, con quattro titoli di campione nazionale alle spalle.

“E’ ormai consuetudine che la stagione primaverile nella nostra città si apra con la Maratonina Città di Pistoia – afferma l’assessore allo sport del Comune Mario Tuci – Professionisti e amatori si ritrovano a gareggiare fianco a fianco, ed è proprio questo il vero punto di forza di questa manifestazione”. La Maratonina competitiva si correrà su una distanza di 21,097 km,mentre le gare non competitive si svolgeranno su percorsi ridotti rispettivamente di 10 e 3 km.

“La Maratonina di Pistoia fa parte ormai della tradizione sportiva, e non solo, della nostra città – dice la presidente della Provincia di Pistoia, Federica Fratoni – e del territorio tutto, consolidando negli anni un successo fatto di impegno e partecipazione”. “Il motivo per il quale Confartigianato Pistoia è impegnata nella Maratonina – spiega il presidente di Confartigianato Pistoia Simone Balli – è quello fondamentale della promozione del territorio, dei suoi attori e delle imprese”.

Premiazioni. Si terranno subito dopo la gara, intorno alle 11:30, davanti alla sede di Confartigianato.

I vincitori riceveranno premi in denaro e alimentari. Sono previsti 100 premi per la categoria assoluta uomini; 40 premi per gli assoluti donne; 10 per la categoria ladies; 50 per i veterani A, 20 per i veterani B; 10 per i veterani Oro e 6 per la categoria diversamente abili. E’ previsto un bonus di 100 euro per chi migliorerà il record degli assoluti maschile o femminile.

Maurizio Innocenti – La Nazione