Pubblicità
Home Sup Eventi Pornichet Paddle Trophy, la parola agli atleti!
Pubblicità

Pornichet Paddle Trophy, la parola agli atleti!

0

Il prossimo fine settimana, tra il 25 e 27 giugno si terrà a Pornichet, Francia, uno dei primi grandi eventi internazionali di Sup, che vanterà la presenza di numerosi atleti internazionali e molti anche gli atleti nazionali che saranno presenti.

Il Pornichet Paddle Trophy è un evento con montepremi di 10.000 euro organizzato dall’atleta francese Martin Letourner e conterà con varie prove, sia long distance che tecniche.

Gli atleti italiani presenti saranno Caterina Stenta, Paolo Marconi e l’italiana di adozione Susak Molinero.

Abbiamo chiesto ad alcuni di loro alcune domande su come si preparano per la stagione imminente ed i loro obiettivi stagionali.

Ecco le loro risposte!

Caterina Stenta:

-Come ti sei preparata per questa stagione particolare e per il Pornichet Paddle Trophy?

Mi sono allenata a casa tutto l’inverno, senza nessun viaggio lontano ma solo molto allenamento.
Ho incrementato le ore di allenamento e fatto molti allenamenti lunghi di parecchie ore. Ho adorato questo periodo finalmente ferma e ho iniziato a correre molto in montagna e a fare gare di corsa in montagna.
 
-Come hai trascorso questo inverno?
Quest’inverno è stato il primo dopo tanti anni che non sono stata sull’oceano ma ho riscoperto il mio amore per la montagna e ho passato tre mesi fra i monti sulla neve facendo sci alpinismo, corsa e ogni tanto tornavo a remare. 
E’ stato devo dire il più bell’inverno da tanto tempo e mi sento più allenata degli altri anni. Ormai penso che non voglio più vivere lontanto dai monti!
-Che ambizioni hai per il resto della stagione?
 

Prima di tutto voglio divertirmi sempre facendo Sup e non perdere l’entusiasmo che per me è la formula del successo, e poi voglio fare il mio meglio e se possibile vincere:) a presto!

Paolo Marconi 
 
– Come ti sei preparato per questa stagione particolare e per il Pornichet Paddle Trophy?
Ciao a tutti,
non vedo l’ora di partecipare al Pornichet Paddle Trophy. Mi sono allenato ogni giorno in oceano quest’inverno e ho inserito anche la corsa, yoga e allenamenti funzionali nella mia routine. Ho gareggiato ogni finesettimana da maggio, quindi non ho un allenamento specifico per Pornichet ma sto trovando il mio ritmo gara dopo gara.
– Come hai trascorso questo inverno?
Ho trascorso tutto l’inverno a Fuerteventura, ho remato in oceano e fatto Longboard con il sup. Mi piace molto l’isola, permette di allenarsi al caldo in tutte le condizioni.

-Che ambizioni hai per il resto della stagione?

L’anno scorso ho imparato che è meglio non farsi troppi piani. Quindi quest’anno voglio solo gareggiare al mio meglio e prendere il meglio da ogni opportunità. Pornichet sarà la mia ultima grande gara della prima parte della stagione e dopo mi concentrerò sui mondiali ICF a Settembre e sulla seconda parte di stagione. Ci vediamo là!
Susak Molinero
 
– Come ti sei preparato per questa stagione particolare e per il Pornichet Paddle Trophy?
Ho viaggiato molto per alcuni progetti, ma mi sono sempre allenata col Sup, di corsa e allenamenti specifici di palestra.

Come hai trascorso questo inverno?
Sono stata a Fuerteventura, soprattutto serfando, siamo stati molto fortunati con le onde quest’anno! 🙂

-Che ambizioni hai per il resto della stagione?

Voglio fare qualche gara e poi stare a casa mia a Salivoli per promuovere il nostro sport preferito nella scuola che abbiamo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui