Home Running Eventi Presentato il 37° Memorial Cardinelli

Presentato il 37° Memorial Cardinelli

0

E’ stata presentata ieri mattina in residenza municipale la mezza maratona Uisp valida come campionato provinciale che si svolgerà domenica a Potelagoscuro. Si tratta del Memorial Cardinelli, che giunge quest’anno alla 37esima edizione e che prenderà il via alle 9:30 da via Braghini.

“Merito del Comune e di tutti i volontari se si è riusciti ad allestire anche quest’anno la manifestazione – dice Paola Bottoni, vicepresidente Uisp Ferrara – quindi i ringraziamenti vanno al Comune, ai centri di promozione sociale il Quadrifoglio e il Barco, alle Pro Loco di Pontelagoscuro e Francolino, a Vivere Insieme e a Le Botteghe del Tuo Paese”.

“Perla maglietta ricordo da donare a tutti i partecipanti a questa edizione – dice Gianluigi Fergnani della Lega Atletica Uisp – è stato scelto un fotogramma del 1937 che ritrae la facciata del ristorante Eridano nella via Coperta, un lungo porticato, edificato nel 1648 per consentire lo stoccaggio delle merci che all’epoca risalivano il Po per essere smerciate nella Bassa Padana. Quanto al numero di iscritti, puntiamo alle 800 unità totali, la metà dei quali nella competitiva”.

Il tracciato della mezza maratona ritorna all’antico, dopo che i lavori in via Lavezzola ne avevano imposto il cambiamento nell’edizione 2013: “Novità di quest’anno – aggiunge Maurizio Mazzanti, giudice di gara dell’Uisp – è che siamo tornati al percorso di due anni fa, con arrivo davanti alla scuola materna; per le docce, invece, gli atleti potranno usare quelle della palestra”.

Il ritrovo è fissato per le 8:0 al centro di solidarietà sociale “Il Quadrifoglio” in viale Savonuzzi 54 a Pontelagoscuro. Dopo la partenza da via Braghini si raggiunge il parco urbano Bassani, quindi la gara prosegue in via Gramicia, via Calzolai e via Lavezzola, per risalire sulla Desra Po e far ritorno al punto di partenza.

“Manifestazioni coem queste sono longeve perché non stancano mai – conclude l’assessore allo sport Simone Merli – sono anche un’ottima forma di turismo sportivo, perché in questo caso si valorizza la Destra Po”.

Nell’ambito della manifestazione, oltre alla classica mezza maratona, si svolgeranno una camminata non competitiva per tutti di 6 km e due tracciati di minipodistica di 2.000 metri e 500 metri per i giovanissimi.

L’anno scorso sul fronte maschile s’impose Mohamed Hajjy, per pochi secondi davanti al “nostro” Massimo Tocchio, mentre la competizione femminile fu agevolmente dominata dalla ferrarese Marina Zanardi, sola e sorridente al traguardo.

Corrado Magnoni – La Nuova Ferrara