Home Windsurf Eventi PWA World Cup Sylt, Matteo Iachino inarrestabile
Pubblicità

PWA World Cup Sylt, Matteo Iachino inarrestabile

0

Sesta giornata per il PWA World Cup di Sylt, dopo aver completato i Single Elimination Wave maschile e femminile, vinti da Alex Mussolini e Iballa Moreno, e il Freestyle, vinto da Amado Vrieswijk, e anche qualche prova dimostrativa di Slalom Foil… è ora il turno dello Slalom! Matteo Iachino è inarrestabile e vince tre tabelloni su tre! Il suo diretto avversario in classifica generale, Pierre Mortefon, sembra per ora non avere ancora trovato il passo giusto ed è distaccato da Matteo di ben 8 posizioni.
Grande performance anche di Bruno Martini, uno dei più veloci rider in gara, che dopo 3 eliminatorie si trova attualmente con un solidissimo 5° posto! Andrea Cucchi 13° e Malte Reuscher 17°. Sia nello Slalom 2 che nel 3 abbiamo avuto ben 3 italiani in entrambe le finali winner! Un gran successo per i nostri atleti italiani!
E Antoine Albeau che fine ha fatto?!? Per ora si trova in 19° posizione… forse la nuova attività di papà lo sta un po’ distraendo.
Matteo commenta: “Anche se sono primo non mi posso assolutamente rilassare, l’esperienza mi ha insegnato che non si può mai sapere e devo rimanere concentrato fino alla fine della gara!”. Il PWA di Sylt terminerà tra 4 giorni, il 9 ottobre.
Ottimo il live streaming commentato da Ben Profitt con spettacolari immagini anche dal drone, finalmente si stanno raggiungendo standard accettabili anche sotto questo punto di vista!
Da segnalare un commento di Bernd Flessner, eroe locale, che ha dichiarato che gli anni ’90 sono stati di Dunkerbeck, poi è arrivato Albeau a dominare il PWA Slalom… ora sarà il turno di Matteo Iachino, e non aggiungiamo altro…

sy16_sl_matteo_iachino

schermata-2016-10-05-alle-17-34-53

schermata-2016-10-05-alle-17-42-26

schermata-2016-10-05-alle-17-54-18

Articolo precedenteFretzka con Trübes Bier a Milano Montagna
Articolo successivoCMP TRAIL BASSANO, anche MARCO OLMO alla partenza!
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.
Pubblicità