Pubblicità
Home Running Prodotti Quarq: il power meter dei campioni
Pubblicità

Quarq: il power meter dei campioni

0

Quarq si conferma nuovamente la scelta dei campioni.

La vittoria di Jan Frodeno al campionato del mondo di Ironman a Kona del 10 ottobre scorso  è stata particolarmente gratificante per i progettisti, i tecnici e tutto il personale di Quarq, il misuratore di potenza che era montato sulla bicicletta di Frodeno.

Il campione, che ha chiuso l’ironman in 8 ore, 14 minuti e 40 secondi, utilizza un misuratore di potenza Sram Red Quarq per allenarsi e l’ha usato anche per gareggiare al più importante triathlon di tutti.
Lo stesso power meter è stato scelto anche da altri campioni in gara come: Cyril Viennot, Sebastian Kienle, Brent McMahon e Caroline Steffen.

Quarq Frodeno

Il Bike Count di Kona 2015 di Lava Magazine ha evidenziato che ben 289 triatleti tra professionisti e dilettanti presenti all’Ironman World Championship di quest’anno hanno scelto come misuratore di potenza proprio Quarq, confermandosi così al primo posto per il quarto anno consecutivo.

I risultati sono stati nuovamente una sorpresa per l’ideatore di Quarq, Jim Meyer, che dichiara:

“Per essere un triatleta di livello mondiale, è necessario fare tutto al meglio. La formazione giusta, la giusta strategia e l’attrezzatura giusta. E questi atleti sanno che Quarq offre la migliore combinazione di precisione, qualità e, infine, rapporto qualità-prezzo rispetto a qualsiasi misuratore di potenza disponibile ad oggi sul mercato.”

Il conteggio dei componenti utilizzati dagli atleti alla vigilia della gara è diventato ormai una tradizione del venerdì al Kailua Pier, quando i triatleti si presentano in zona cambio per posizionare il materiale che useranno in gara il giorno successivo.
Il conteggio 2015 ha dimostrato che il 46% dei concorrenti ha corso con misuratori di potenza, rispetto al 41% dello scorso anno. Nel corso degli ultimi sette anni, l’utilizzo dei power meter è cresciuto da un rapporto 1:7 a 1:2 .

Quarq Frodeno

Quarq produce e propone una linea di misuratori di potenza di estrema precisione che permettono di monitorare lo sforzo fisico degli atleti durante la frazione di ciclismo sia in allenamento che in gara.
Quarq ha inoltre recentemente lanciato sul mercato Quarq Race Intelligence, un sistema hardware e software che rileva in tempo reale e in modalità wireless posizione, potenza e altri dati inviandoli subito a tecnici, spettatori e commentatori permettendo di visualizzare e analizzare con estrema immediatezza i dati dell’atleta.

Quarq Intelligence