Re-Wool, i capi in lana riciclata di Fjällräven

0

Cerchiamo di usare materiali riciclati ovunque sia possibile. Lo facciamo perché usando materiali pre-esistenti risparmiamo in termini di energia e risorse, piuttosto che usare più energia per estrarre nuove materie prime. La lana è un materiale formidabile: è impensabile buttarla via. Crediamo che la nostra Re-Wool sia una buona alternativa alla lana vergine, perché sfrutta materiale che altrimenti sarebbe sprecato.”

Christiane Dolva, Sustainability Manager – Fjällräven.

Le proprietà della lana sono davvero molte, per questo da tempo immemore è usata dagli uomini per produrre capi di abbigliamento. La lana è resistente, morbida al tatto, ha doti termiche, essendo capace di scaldare quando fa freddo e rinfrescare quando fa caldo, tiene lontana l’umidità e non trattiene gli odori.

Sono tanti i tipi di lana utilizzabili ma la scelta etica di riutilizzare la lana proveniente da vecchi capi di abbigliamento o da avanzi di produzione, evidenzia l’atteggiamento responsabile di Fjällräven e l’attenzione per le tematiche ambientali.

L’azienda svedese, sempre attenta a cercare nuove strade per ridurre la propria impronta sull’ambiente, ha iniziato ad estendere l’utilizzo della lana riciclata alla nuova collezione FW 2019.

La lana usata nel programma Re-Wool viene raccolta, suddivisa per colore, sminuzzata e filata nuovamente per creare nuovi capi. La lavorazione che avviene in Italia, è affidata a tre diverse aziende storiche di Prato, selezionate per la grande competenza.

I produttori locali, famosi per la qualità dei loro capi, non sprecavano nulla nei loro laboratori, i ritagli di abiti costosi e gli avanzi di fine stagione, non venivano smaltiti ma al contrario riutilizzati. Lo scarto prendeva il nome di “altre fibre”, quelle che oggi è comunemente conosciuto come “riciclo”.

 

Fra i capi iconici della collezione Re-Wool segnaliamo

Greenland Re-Wool Jacket

Giacca invernale in edizione speciale realizzata in un fantastico tessuto in lana riciclata, con fodera in pile e rinforzi in G-1000 Eco, per un tocco di calore e durevolezza in più. Lo stile è iconico e senza tempo, caratterizzato dalle classiche tasche Greenland e l’altrettanto classico cappuccio, pronto a proteggere dalle piogge autunnali. Un nuovo capo invernale da amare, con tutta la resistenza e il comfort della lana.

 

Re-Wool Hat

Berretto a costine con bordo piegato in lana riciclata. L’alleato perfetto per le uscite nei giorni freddi, facile da ripiegare in tasca quando non indossato.

 

Articolo precedenteMYSTICFREERIDE SAFETY CAMP 2020
Articolo successivoSergio Reinhardt welcome to Vans Italy
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui