Pubblicità
Home Running Eventi Ritorno alla vittoria per Daniele Meucci
Pubblicità

Ritorno alla vittoria per Daniele Meucci

0

E’ stato il campione europeo di maratona, Daniele Meucci a vincere, in una stellata piazza del Duomo di Prato, il 16° Trofeo Podistico della Questura 5° memorial Mattei Enrico Lido Sovrintendente della Polizia di Stato.

L’atleta dell’Esercito ha terminato la sua gara in 31’12” e così ha messo il suo sigillo nell’albo d’oro della manifestazione nazionale Fidal pratese.. Al femminile la più veloce è stata Anna Spagnoli (Atletica Futura) che ha percorso i 10 km in 36’49”.

“Far vivere il centro attraverso lo sport e una sana competizione è importante – spiega il questore di Prato, Filippo Cerulo – Meucci è un campione è l’ha dimostrato stando insieme ai bambini e vivendo una serata insieme a tanti appassionati”.

partenza lanciata al Trofeo della Questura (foto organizzatori) partenza lanciata al Trofeo della Questura (foto organizzatori)

Il via dalla Fontana del Bacchino in piazza del Comune con il sindaco di Prato Matteo Biffoni per un percorso che ha toccato le vie del centro storico per un anello di 5 km che è stato percorso due volte ed arrivo spettacolare in piazza Duomo. Dietro al vincitore è giunto Jilali Jamali (Parco Alpi Apuane) a 35” e al terzo posto Massimo Mei (Atletica Castello) a 40”. Tra le donne è stata Denise Cavallini(Gs Lammari) a conquistare il secondo gradino del podio in 38’10” con al terzo postoSara Colzi (Atletica Prato) in 39’25”.

Prima dello start ufficiale sono stati i bambini i protagonisti con la 4° Corsa della Panterina 2° Memorial Thomas Langianni che hanno invaso, con i loro colori, le strade cittadine e in questo caso lo start è stato dato dalla presidente della Croce Rossa di Prato Maria Paola Bini insieme ai genitori di Thomas Langianni e tutto il ricavato è stato donato all’associazione Amatafrica. Al via anche atleti delle Questure di Firenze, Genova e Napoli dove nel maschile il più veloce è stato Ciro Franch davanti a Matteo Marinari e Federico Guerri.

Nel femminile Simona Pappalardo della Questura di Genova ha preceduto Laura Polegri e Angela Vendittelli. Ai due vincitori è stato consegnato, dal questore di Prato e dai parenti, anche il Memorial Mattei Enrico Lido Sovrintendente della Polizia di Stato.

Tra le società la più numerosa è stata Le Lumache che ha preceduto 29 Martiri Figline e Runners Barberino a seguire La Stanca, Atletica Prato, Poli-Podi Firenze, Prato Nord, Risubbiani e Atletica Calenzano.

Tra i veterani Sergio Bianchi dell’Atletica Prato vince davanti a Franco Toncelli (Lari) e Carmine Romano (Atletica Prato). Tra le veterane Silvana De Pasquale (Gs Il Fiorino) precede Franca Dami (29 Martiri) e Cristina Maestrelli (Gumasio). Tra gli Argento Riccardo Bettini (La Galla) è il più veloce davanti a Claudio Gianni (Silvano Fedi) e Giovanni Lopez (Croce d’Oro Prato).

“Un grazie a chi ha creduto in questa manifestazione e soprattutto ai volontari che sono la forza di queste manifestazioni. Tutti hanno fatto i complimenti al ristoro e bisogna applaudire la sezione podistica di Prato Nord che organizza sempre con grande attenzione il finale di gara – spiega Silvano Melani – Meucci è un campione e l’ha dimostrato”. Il servizio sanitario è stato effettuato dalla Croce Rossa Italiana con medico dell’organizzazione Luca Magni, il servizio fotografico è stato a cura della onlus Regalami Un Sorriso con il supporto ulteriore della Vab, della Protezione Civile e la Uisp di Prato e il Csi accanto all’organizzazione.

Il Tirreno