Pubblicità
Home Outdoor Eventi Running Up For Air torna in Europa
Pubblicità

Running Up For Air torna in Europa

0
running up for air

L’evento promosso da Patagonia, Running Up For Air torna in Europa e ovunque tu voglia correre.

L’iconica corsa di resistenza in cui i partecipanti corrono in montagna per 3, 6, 12 o 24 ore, Running Up For Air, torna in Europa quest’estate 2021. Ovunque tu corra – su e giù per colline, montagne o, perché no, su e giù per le scale – potrai partecipare, da solo o con una squadra, insieme ad altri runner di tutta Europa attraverso un hub virtuale.

Ospitate da Patagonia, le 24 ore di RUFA saranno una sfida di resistenza a livello europeo che si terrà il 31 luglio 2021. I partecipanti correranno per aumentare la consapevolezza dell’inquinamento dell’aria e l’evento connetterà numerosi  runner provenienti da ogni parte del continente, per raccogliere fondi da destinare a 18 gruppi ambientalisti che si battono per l’aria pulita. 

running up for air

Oggi, in tutta Europa, l’aria che respiriamo è tossica. Provoca danni alla nostra salute e all’ambiente che ci circonda. Gli amanti del trail running ne sentono gli effetti, e per le comunità che vivono nelle grandi città questo è un problema critico.

Che il tuo percorso ti porti lungo sentieri alpini o a risalire la collina del parco dietro casa, ogni metro percorso in verticale conta. Che tu scelga 24 ore di allenamento intenso o 3 ore tranquille a velocità ridotta, porta con te gel energetici (o qualche birra) e unisciti ai runner di tutta Europa per una giornata importante, da vivere a modo tuo.

Running Up For Air è originariamente una sfida di resistenza che si svolge in montagna, ideata per raccogliere fondi a sostegno della lotta per migliorare la qualità dell’aria per coloro che vivono nella zona del Wasatch Front, nello Utah. La prima edizione europea si è svolta a Chamonix, in Francia, a maggio del 2019. 

L’ambassador PatagoniaClare Gallagher ha raccontato: “Correndo a Chamonix, gliabitanti del postomi hanno detto che nei giornidi maggiore smog c’è una cappadi inquinamentosospesasoprala valle. Mi sono resa conto che l’inquinamento atmosferico di Chamonix è molto simile a quello di Salt Lake City. Non importa dove viviamo: vale sempre la pena dedicare una giornata a correre per riflettere sull’inquinamento atmosferico e fare qualcosa per combatterlo”.

running up for air

L’ambassador Patagonia Martin Johnson ha dichiarato:“Come trail runner e ultra-runner, per me non c’è niente di meglio che correre nellanatura e provare la gioia di respirare aria pulita. Tuttavia, avendo due figli e vivendo e lavorando a Londra, le opportunità di fuga in campagna o in montagna per respirare aria pulita sono limitate. Di conseguenza, mi trovo a correre più di quanto vorrei fra le strade della capitale – dove la qualità dell’aria è fra le peggiori d’Europa – sia per allenarmi, che per andare e tornare dal lavoro”.

La quota di partecipazione è di 20 euro e sarà devoluta direttamente a 18 gruppi ambientalisti che si battono per l’aria pulita. È possibile partecipare individualmente o unirsi e creare squadre con amici e compagni di trail running: si è invitati, prima dell’evento, a raccogliere fondi e a sensibilizzare sul problema dell’inquinamento atmosferico europeo. Ogni persona può scegliere di partecipare ovunque desideri, e di correre tra le 6.00 del 31 luglio e le 6.00 dell’1 agosto.

I gruppiambientalisti italiani sostenuti da Running Up For Air includono Cittadini per l’Aria e Genitori Antismog; tra gli internazionali, invece: ClientEarth, Fridays for Future e altri ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità