Pubblicità
Home Outdoor Prodotti SCARPA® presenta la nuova scarpetta d’arrampicata: Chimera
Pubblicità

SCARPA® presenta la nuova scarpetta d’arrampicata: Chimera

0

E’ finalmente arrivata la “Chimera” del climbing!

SCARPA® introduce la nuova scarpetta da arrampicata della collezione Spring Summer 2017
La primavera è ufficialmente iniziata, temperature miti e giornate più luminose ne sono la prova. Quale migliore notizia per tutti gli appassionati di arrampicata? Dopo un periodo all’insegna dell’allenamento indoor si apre – finalmente – la stagione ideale per tutti quelli  che amano impegnarsi nella conquista di nuove vie. SCARPA® pensa a tutti i climber e al loro desiderio di esplorare la montagna con un modello tutto nuovo e dal nome suggestivo: Chimera.

Al timone del suo sviluppo, c’è sempre Heinz Mariacher, celebre arrampicatore e alpinista che ha tradotto la sua esperienza e i moltissimi test in un modello che rappresenta lo stato più avanzato nell’evoluzione delle scarpette da arrampicata.
SCARPA® Chimera unisce le qualità del modello Furia e del modello Drago, raggiungendo una calzata ancora più precisa e performante. Estremamente morbida e con una sensibilità sorprendente, Chimera “sfodera” un tallone decisamente aggressivo che permettere anche i movimenti più tecnici, mentre la parte dell’avampiede, grazie allo speciale materiale ad altissimo grip e alla costruzione ergonomica, viene completamente avvolto e fasciato e offrendo prestazioni ottime.
Sembra indicata per il Bouldering, ma si può usare in tutte le condizioni nelle quali si richiede la massima prestazione e grande sensibilità del piede.

 

Caratteristiche tecniche:

Tomaia: Microfibra
Suola: Vibram® XS Grip 2 3,5 mm
Taglie: 34 – 45 (con mezze taglie)
Peso: 200 grammi (mezzo paio taglia 40)

Salva

Salva

Articolo precedenteADIDAS RUNNERS, LA COMMUNITY CONQUISTA MILANO
Articolo successivo4Skateboard Magazine Issue 83
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità