Home Running Eventi Sfida Etiopia-Kenya a Usti nad Labem

Sfida Etiopia-Kenya a Usti nad Labem

0

Appuntamento con la Iaaf Silver Label in Rep.Ceka per la Mattoni Half Marathon di Usti nad Labem che rappresenta per molti una rivincita della 10 km di Praga dello scorso weekend. La gara, inserita nel circuito di gare internazionali della Rep.Ceka, ha il suo favorito nell’etiope Atsedu Tsegay, particolarmente legato a questa terra per aver stabilito due anni fa il record nazionale in 58’47” (nella foto la vittoria ottenuta alla mezza di Praga). Tsegay si dice pronto ad attaccare il primato della gara, ottenuto lo scorso anno dal kenyano Philemon Limo in 1h00’38”, ma la concorrenza è di non poco conto con due altri atleti in possesso di un personale inferiore all’ora, come il kenyano Simon Cheprot, 59’20” e nazionale quest’anno ai Mondiali di mezza a Copenhagen e l’altro etiope Azmeraw Bekele, con un personale di 59’39”. Attenzione anche al kenyano Nicholas Bor, terzo sabato scorso a Praga e in cerca di un altro podio.

Fra le donne torna una vecchia conoscenza italiana, la tre volte vincitrice a Roma Firehiwot Dado, l’etiope che sta seguendo tutto il calendario delle prove ceke e che quest’anno ha vinto la maratona di Praga in 2h23’34”. A sfidarla la kenyana Correti Jepkoech, vincitrice sabato sui 10 km col suo personale di 31’05” e che punta a migliorare il record della corsa di 1h09’37”. Il miglior tempo d’iscrizione è però della kenyana Helah Kiprop con 1h07’19”, accompagnata dalla connazionale Flomena Chepchirchir, terza sabato scorso.