Pubblicità
Home Windsurf Eventi Si prepara al via il WindFestival 2021
Pubblicità

Si prepara al via il WindFestival 2021

0

Torna il Windfestival: dal 30 settembre al 3 ottobre Diano Marina sarà ancora una volta il palcoscenico per questo attesissimo evento che si articolerà sul lungomare e a terra con regate, competizioni, escursioni nell’entroterra, classi di avvicinamento alle attività per neofiti, lezioni e prove gratuite di attrezzature e class con i migliori sportivi professionisti per le rispettive discipline.

Organizzato da TF7 Open Sport ASD col patrocinio del Comune di Diano Marina, Assessorato allo Sport e Gestioni Municipali Spa, il più grande Expo d’Italia dedicato agli action sport di mare e di vento anche quest’anno si propone l’obiettivo di superare sé stesso, riconfermandosi la più grande manifestazione italiana per tutti gli action sport che si articola in due aree tematiche: Water/Wind&Outdoor.

Water/Wind, da sempre colonna portante del WindFestival, raduna gli sport di mare e di vento come Windsurf, Kitersurf, Sup, Surf, Wakeboard, Wingsurf e Foil e si rivolge non solo agli atleti ma anche alle famiglie e ai bambini che avranno la possibilità di avvicinarsi alle attività velistiche e vivere il battesimo del mare grazie a classi gratuite di 30 minuti usufruendo delle tavole e delle attrezzature messe a disposizione dagli Espositori, che presenteranno come sempre le anteprime per la stagione 2022.

L’area Outdoor è invece destinata a soddisfare i sempre più numerosi appassionati degli sport di terra: gli amanti del Trekking e del Trailrunning scopriranno bellezze inaspettate grazie a escursioni nell’entroterra, gli appassionati di corsa potranno cimentarsi nella WindRun, gara podistica amatoriale per adulti e la WindRun Kids per mini-atleti dai 2 ai 13 anni. Chi invece preferisce le due ruote avrà solo l’imbarazzo della scelta fra Mountain Bike, E-Mountain Bike e Roadbike con le quali affrontare tour enduro e downhill sugli spettacolari percorsi del Golfo Dianese. Il tutto sempre gratuitamente e nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Covid-19.

Anche quest’anno il WindFestival darà ampio spazio alle discipline adaptive e presenterà all’interno dell’area Paralympic sport e attività adattate per lo svolgimento da parte di chi abbia una disabilità o ridotta mobilità. Gli atleti e gli ospiti, anche protesizzati, potranno cimentarsi in diverse discipline come la pallanuoto, il tiro con l’arco, basket e arti marziali in collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Liguria.

Un evento all’insegna del “New Normal”, che presenterà nel pieno rispetto delle normative previste concerti, dj-set e l’ormai celebre appuntamento finale con il bikini contest.

Per informazioni e iscrizioni: windfestival.it email info@windfestival.it

Articolo precedenteIl ciclismo, sport ignorante e uno stile di vita
Articolo successivoMYTHO MARATHON svela il percorso
Ciao a tutti, sono Fabio Calò (ITA-720), ho iniziato a fare windsurf all’età di 13 anni e da quel momento è diventata la mia più grande passione, la mia vita. Finiti gli studi universitari ho iniziato a lavorare in un negozio di windsurf a Torino, poi agente di commercio e nel 2006 è iniziata la mia grande avventura con la redazione di 4Windsurf e poi anche di 4Sup. Sono stato campione italiano Wave di windsurf nel 2013 e 2015, altri ottimi risultati agonistici gli ho ottenuti anche nel freestyle sia in Italia che in Europa. Dal 2017 sono il direttore di una delle scuole più importanti del Lago di Garda, il PierWindsurf. Trasmetto la mia passione con progetti dedicati ai giovani come il Progetto Serenity di Malcesine, e organizzo Wave Clinics nel periodo invernale. Vivo a Torbole sul Garda e respiro l’aria del windsurf 365 giorni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità