Sierre Zinal, Jornet fa pokerissimo

0

Killian Jornet vince per la quinta volta la Sierre – Zinal e entra nella storia della super classica elvetica eguagliando il numero di successi fatto registrare dal campione messicano Ricardo Mejia.

Per il fuoriclasse catalano crono finale di 2h33’05”. Un crono che gli ha permesso di tenere dietro il britannico Rob Simpson 2h33’19” e l’americano Max King 2h34’04”. 4° l’eritreo campione del mondo di corsa in montagna lunghe distanze Petro Mamu 2h36’01” e lo svizzero Matthias Kyburz 2h36’13”. A onor del vero Mamu era reduce da ben due sfide iridate a Premana e le gambe non saranno state quelle dei giorni migliori.

L?arrivo vittorioso di Jornet, al quinto successo nella classica elvetica (foto organizzatori)

Nono e primo master un intramontabile Marco De Gasperi in 2h37’48”. Per il team Hoka da segnalare anche il primo posto junior di Andrea Prandi e il sesto sempre junior di Samantha Bertolina.

Nella maratona di New York della corsa in montagna, parterre de roi anche al femminile. Sui 31km e poco più di 2000m up, ha vinto la kenyana Lucy Wambui Murigi in 2h58’39”. Il podio di questa super classica estiva che unisce i comuni elvetici di Sierre e Zinal anche la tedesca Michelle Maier in 3h05’11” e la francese Amandine Ferrato, viceiridata di trail, 3h09’42”. Quinta la campionessa del mondo long distance Silvia Rampazzo in 3h11’16”.

Sportdimontagna.it

Killian Jornet e Mary Wambui Murigi, i due vincitori di Zinal (foto organizzatori)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui