SPECIALE TRIASEN – PROVA MUTA DEL SABATO

0

Il vero, unico, assoluto TriAsen si riconosce dalla “Prova Muta” del sabato mattina! Per una serie di ragioni che appaiono incomprensibili al resto dell’umanità, invece di restarsene finalmente a letto senza l’assillo della sveglia e godersi un minimo quella che sarebbe in fondo anche una piccola vacanza, il TriAsen trova conforto e sollievo nel puntare la sveglia alle 6:30 del sabato per presentarsi puntiale alle 7 al laghetto di turno, con la muta e senza aver fatto colazione, solo per fare un tuffo e quattro bracciate alla stessa precisa ora del giorno dopo, come se questo rituale avesse in qualche modo dei poteri taumaturgici in grado di migliorare la comunque mediocre prestazione della gara. Eccoci quindi puntuali all’appuntamento, con 15 gradi in meno, vento a 40km/h portati dalla notte e con una pioggia che da li a poco si sarebbe scatenata per le successive 24 ore.
Il sabato del TriAsen prosegue tra consegna e preparazione bici (già pronta in virtù dei 200€ spesi per il controllino pre-gara dal ciclista di fiducia di casa), briefing della gara (anche se tutti sanno ormai a memoria ogni regola), giretto allo shop per gli irrinunciabili acquisti che inspiegabilmente non sono stati fatti nelle due ore di ieri, cazzeggi vari in T1 – T2, il tutto eseguito con ritmi da bradipo che permettono di impiegare una intera giornata per fare operazioni che normalmente impiegherebbero al massimo un’ora, ed arrivare così, stanchi ma appagati, alla cena pre-gara. SEGUE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui