Pubblicità
Home Running Eventi STRALUGANO NUOVO RECORD, OLTRE 5000 RUNNER!
Pubblicità

STRALUGANO NUOVO RECORD, OLTRE 5000 RUNNER!

0

5332, questo il numero esatto di runner che ieri hanno infiammato la bella cittadina del Canton Ticino, che si è dimostrata ospitale sotto tutti i punti di vista, grazie alla presenza di un folto e numeroso pubblico. Tre le distanze, la 21k, la 10k e la staffetta, oltre alla Kid’s Run

 

L’edizione 2017 non ha sortito grosse sorprese tra i vincitori che si sono confermati dalla passata edizione. Nella distanza classica dei 21 vince il kenyota Cosmas Jairus Kipchoge e l’etiope Muliye Dekebo Haylemariyam. Grande prestazione di Sara Dossena che si piazza al secondo posto tra le donne. La fortissima triatleta italiana strappa un superlativo  1:10.38, personal best, che la vede oramai protagonista incontrastata non solo della triplice disciplina.

Ecco com’è andata

A trionfare nella gara maschile è stato il trentunenne kenyota Cosmas Jairus Kipchoge, già campione nell’edizione 2016. Kipchoge, saldamente al comando negli ultimi due terzi di gara, ha terminato il tracciato in 1:01.00, senza riuscire a bissare il tempo, di 5″ inferiore, della scorsa edizione. Gli atleti kenyoti non solo hanno dominato il podio (completato da Stephen Muendo Mwenwa a 1:01.12 e Paul Kariuki Mwangi a 1:01.29), ma hanno occupato tutte le prime nove posizioni. Primo italiano classificato, in undicesima posizione, il trentacinquenne di origini marocchine Yassine El Fathaoui (1:05.49), seguito immediatamente dai connazionali Alessio Terrasi, René Cunéaz e Ahmed Ouhda.

La staffetta ha premiato l’International Quadri SRL Team 1 di Matteo Malinverno, Andrea Soffientini e Stefano Tettamanti (1:09.54), mentre nella 10 km maschile sono stati due fratelli italiani a battagliare per il primo posto: è stato il 26enne Paolo Turroni a imporsi, staccando di 19″ il fratello Alessandro, di due anni maggiore. La CityRun femminile ha visto invece la vittoria della svizzera Denise Johannsen, con l’italiana Paola Lazzini prima italiana in nona posizione.

StraLugano, ad ogni modo, non è stata solo competizione agonistica: diversi eventi collaterali hanno fatto da apripista alle due gare principali. La KidsRun ha coinvolto oltre seicento ragazze e ragazzi under 16 su un tracciato di 700 metri, mentre la Run4Charity si è confermata uno straordinario momento di partecipazione, con il ricavato delle iscrizioni devoluto ad associazioni solidaristiche attive sul territorio.

Vanni Merzari, presidente del Comitato organizzatore di StraLugano ha così dichiarato: «Diventata ormai un evento tradizionale per la città, la StraLugano si sta confermando un appuntamento molto amato tanto dagli atleti, quanto dal pubblico che la segue: un momento unico di sport, aggregazione e divertimento da dodici anni! La presenza in massa di concorrenti di spessore internazionale e nazionale sottolinea l’interesse suscitato dalla nostra manifestazione, apprezzata anche per la bellezza dei percorsi delle varie discipline, che intercalano passaggi tra le vie storiche di Lugano e tratti impegnativi e spettacolari».

STRALUGANO ANCHE SU SKYSPORT – ICARUS

Presenti a Lugano per lo svolgimento della manifestazione anche le telecamere della trasmissione di Sky Sport Icarus, che già avevano dedicato la rubrica Road to StraLugano al percorso di avvicinamento alla gara. Dopo un breve teaser che andrà in onda lunedì 29 maggio alle 18:30 su Sky Sport HD, l’episodio finale dedicato a StraLugano andrà in onda lunedì 5 giugno sempre alle 18:30.

CLASSIFICHE QUI: http://bit.ly/StraLugano2017.

Articolo precedenteFrancesca Bagnoli, un Kgb da manuale
Articolo successivoDead Kooks e Thomas Bexon ospiti UWL Workshop: aperti preordini!
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità