Pubblicità
Home Outdoor News Successo per Simon Gietl e Vittorio Messini
Pubblicità

Successo per Simon Gietl e Vittorio Messini

0

Simon Gietl e Vittorio Messini hanno completato il loro progetto North3!

Quello che Simon e Vittorio si erano prefissati con il loro progetto North3 è stato tutt’altro che facile da realizzare. Piogge intense, vento e freddo hanno reso questo progetto una sfida fisica e mentale ancora più impegnativa del previsto. Una volta raggiunta la base della parete nord della Cima Grande, le condizioni non hanno permesso di salire la via “Comici”. Per non pregiudicare la buona riuscita del progetto, hanno dunque optato per lo “Spigolo Giallo” di Cima Piccola, meno esposto alle intemperie.
I due alpinisti hanno tenuto duro e sono riusciti a completare in modo sicuro e sereno il viaggio che hanno intrapreso domenica scorsa in 47 ore e 16 minuti.

Questo progetto rappresenta l’approccio etico alla montagna dei due climber e del loro sponsor Salewa.

Qual’era il progetto?

Fine estate 1991. Hans Kammerlander e Hans-Peter Eisendle, due tra i più audaci alpinisti di tutti i tempi, hanno concepito una nuova sfida, ibrida e progressiva, sulle loro montagne di casa: hanno scalato in un’unica giornata le pareti nord dell’Ortles e della Cima Grande di Lavaredo, coprendo con le loro biciclette la distanza tra le due montagne (246 km) by fair means. Quello che è nato più o meno come un gioco è diventato la pietra miliare di un nuovo modo di concepire le attività in montagna.

Primavera 2018. Simon Gietl e Vittorio Messini prenderanno il testimone e sfideranno il risultato, aggiungendo una terza parete nord, quella del Grossglockner, e altri 117 chilometri in bicicletta. Questa avventura non sarà solo la celebrazione di un modo ibrido, pulito e sostenibile di vivere la montagna, né “solo” un’impresa, e neppure un dialogo con una pagina di storia ed il suo spirito: l’intera avventura sarà anche l’occasione per raccogliere donazioni per Südtirol Hilft, un’organizzazione benefica per le persone in situazioni di grave emergenza.

I protagonisti

SIMON GIETL
PROFESSIONAL ATHLETE

Simon, nato nel 1984, vive a Luttach, in Ahrntal, ed è un atleta professionista. La vita di Simon ruota intorno all’idea di scoprire, definire e scalare nuove vie, moderne e difficili, ma con protezioni tradizionali. Gli piace viaggiare e esplorare luoghi nuovi e inaspettati, ma le Dolomiti sono ancora la sua ispirazione e il suo parco giochi preferito.

È essenzialmente un alpinista, ma non disdegna di praticare un sacco di corsa, ciclismo e sci alpinismo, come modo divertente di allenarsi, ma anche come strumento pulito per raggiungere le montagne.

VITTORIO MESSINI
PROFESSIONAL ATHLETE

Vittorio è nato a Firenze nel 1988 e vive a Kals, ai piedi del Grossglockner, da quando era bambino. Lavora come guida alpina, condividendo con gli altri la sua passione a tutto tondo per la montagna. È una persona umile e motivata, che ama andare in montagna nel modo più pulito possibile, senza lasciarsi dietro nulla e prendendo solo bei ricordi e storie da condividere.

Articolo precedenteShort Test: Riese & Muller Supercharger Mountain
Articolo successivoVideo: Calestano Superenduro
Eva è nata e cresciuta a Roma, dove ha studiato giurisprudenza per capire che è una persona migliore quando non indossa un tailleur. Ha lasciato la grande città per lasciare che il vento le scompigliasse i capelli sulle montagne delle Alpi e presto ha scoperto che la sua passione per l’outdoor e scrivere di questa, poteva diventare un lavoro. Caporedattrice di 4outdoor, collabora con diverse realtà del settore outdoor. Quando ha finito di lavorare, apre la porta della baita in cui vive per sciare, correre, scalare o per andare a fare altre gratificanti attività come tirare il bastone al suo cane, andare a funghi o entrambe le cose insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità