Home Running Eventi Tante maratonine anche a dicembre

Tante maratonine anche a dicembre

0

 Inconsueta abbuffata di mezze maratone per la prima domenica di dicembre: ottimo esordio per la Sanremo Half Marathon, vinta da Bruno Giraudo in 1h14’36” con 25” su Alessandro Arnaudo e 1’25” su Lorenzo Trincheri. Gara femminile alla kenyana Joyce Kagume Muthoni in 1h24’01” con 3’31” su Ingrid Lopergolo e 8’09” su Lorena Divito. Classificati in 324.

Il podio della Sanremo Half Marathon; in alto, la partenza della Besto Woman (foto organizzatori) Il podio della Sanremo Half Marathon; in alto, la partenza della Besto Woman (foto organizzatori)

La Prosecco Run di Vidor (Tv) ha messo la parola fine al circuito Triveneto Run.prima posizione per il kenyano Paul Kipchumba Sugut (Atl.Lib.Orvieto) che in 1h09’18” ha prevalso sul connazionale Daniel Kipkirui Ngeno (Vini Fantini by Farnese), terza piazza per Rudy Magagnoli (Atl.Reggio) a 3’47”. Gara donne vinta da Laura Giordano (Atl.Silca Conegliano) in 1h20’24” con 25” su Giovanna Ricotta (Atl.Riviera del Brenta) e 4’57” su Rosa Alfieri (Atl.Reggio). 686 classificati.

Vittoria marocchina nella classica Maratonina di Voltana, che ha visto trionfare Abderrahim Karim (Trc Traversetolo) che in 1h10’01” ha preceduto di 33” il connazionale Mohamed Errami (Atl.Castenaso) e di 42” Massimo Tocchio (Gp Salcus), mentre fra le donne ha prevalso Claudia Finielli (Atl.Reggio) in 1h19’23” con la compagna di colori Isabella Morlini a 43” e Daniela Ferraboschi (Pol.Rubiera) a 3’56”. Arrivati in 487.

Abderrahim Karim, primo assoluto a Voltana (foto FB) Abderrahim Karim, primo assoluto a Voltana (foto FB)

E’ Francesco Mallozzi il primo vincitore della Mezza Ciocia…ra, la nuova prova di Frosinone dominata dalla Pol.Antonio Fava, con il vincitore che in 1h12’25” ha preceduto di 2” il compagno di colori Giovanni Proia e di 30” Marco Girolami (Colleferro Atl.). A completare la splendida giornata del sodalizio di Roccasecca la vittoria Antonietta D’Orsi fra le donne, in 1h25’00” con 4’22” su Chiara Colatosti (Torrice Runners) e 7’50” su Giovanna Albertini (Atl.Pegaso). I finisher sono stati 293.

Ancora un’invasione di podisti per la quinta Mezzamaratona Città di Monopoli (Ba) valida per il circuito Corripuglia, andata a Francesco Milella (Quelli della Pineta) che in 1h10’54” ha preceduto di 34” Luigi Zullo (Fiamma Olimia Palo) e di 2’47” Allul Sakine (Pod.Faggiano),mentre in campo femminile ha prevalso Ilenia Maria Clucci (Alteratl.Locorotondo) in 1h25’20”, a 1’12” Mariantonietta Iusco (Sport Center) e a 6’11” Emma Delfine (Nadir on the Road). Classificati in 1.401.

Festeggia i suoi 25 anni di vita la Maratonina del Basso Jonio, ultima classica sui 21,097 km della Calabria. A Squillace laprova su un circuito da coprire 5 volte è andata a Massimiliano Casuscelli (Atl.Pizzo 97) che in 1h08’42” ha prevalso su Danilo Ruggiero (Atl.Recanati) per 3’30”, terzo Adriano Mirarchi (Hobby Marathon Catanzaro). Fra le donne prima Caterina Fiorino (Violettaclub) in 1h35’00” davanti alla compagna di squadra Rosanna Larocca e a Valeria Debilio (Hobby Marathon Catanzaro).

Un passaggio della gara di Squillace (foto organizzatori) Un passaggio della gara di Squillace (foto organizzatori)

Nuovo centro sulla distanza per Said Boudalia (Biotekna Marcon) che ha iscritto il suo nome nell’albo d’oro della CagliariRespira, in 1h08’05” con 2’16” su Michele Merenda (Cagliari Marathon Club) e 3’13” su GiuseppeMura (Furuta Cagliari Soloatletica). Fra le donne prima Manuela Manca (Amsicora) che in 1h20’24” ha staccato di 48” Roberta Ferru (Atl.Olbia) e di 2’31” Alice Capone (Athl.Team Sassari). In 1.080 al traguardo.

Nozze d’argento per la Best Woman di Fiumicino (Rm), la gara di 10 km vinta ancora una volta dal kenyano Erastus Kipkorir Chirchir (Atl.Futura) che in 29’27” ha battuto per soli 3” il marocchino Cherkaoui Laalami (Rcf Roma Sud) e per 25” l’altro maghrebino Jaouad Zain (Lbm Sport), sesta piazza per il primo italiano, Stefano Massimi (Aeronautica) a 55”. In campo femminile prima piazza per l’azzurra Margherita Magnani (FF.GG.) che in 33’38”, uno dei migliori tempi italiani della stagione, ha staccato di 40” l’ungherese Judit Varga (Edera Atl.Forlì) e di 1’19” Laura Biagetti (Sport Atl.Fermo). In 2.173 al traguardo.

Margherita Magnani vincitrice a Fiumicino (foto organizzatori) Margherita Magnani vincitrice a Fiumicino (foto organizzatori)

Altra prova sui 10 km (per la precisione 10,350) la 16esima Quattro Passi… per Montemiletto (Av), vinta da Giovanni Grano (Pol.Molise) che in 33’24” ha battuto Antonello Landi (Atl.Potenza Picena) di 31”, terzo Natale Napoli (Enterprise Sport & Service) a 1’00”. La gara femminile ha fatto registrare la vittoria in volata della gragnanese Filomena Palomba che con il tempo di 43’52″ ha preceduto la sorella Francesca (43’53″), entrambe targate Centro Ester. Al terzo posto tra le donne è giunta la sannita Annamaria Davino(Amatori Podismo Benevento) che ha chiuso in 44’21″.